Home Concorsi Cortometraggi Risultati dei Concorsi di Cortometraggi I corti della Biodiversità

I corti della Biodiversità

Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
CONCORSI Cortometraggi - RISULTATI

Festival della Biodiversità | Edizione 2008

La giuria di esperti, composta dai registi Mario Balsamo, Arturo Lavorato e Felice D'Agostino, ha assegnato il premio Crocevia ex equo a due documentari vincitori del V Festival della Biodiversità: ‘Greina’, di Villi Hermann e  ‘Olga e il tempo’, di Manuele Cecconello, con tale motivazione: “Per la profondità di sguardo su modi di essere antichi ma non antiquati: forme di resistenza che si radicano nelle quotidianità. E per la diversa capacità espressiva ma egualmente intensa, frutto di un’approfondita ricerca formale”.

Come novità di quest'anno, i video partecipanti sono disponibili su Arcoiris: il pubblico ha potuto visionare e così partecipare attivamente al Festival votando il proprio documentario preferito, che è stato assegnato a El Suri di Giorgio Piracci, il quale ha ricevuto il premio Arcoiris. “Il Suri è la larva di un insetto amazzonico alla base di un'antica tradizione culinaria degli indigeni Yanesha, che lo mangiano non solo per il suo sapore e proprietà nutritive,  ma anche per i suoi poteri medicinali. E oggi è anche un elemento in più da conservare per salvare una cultura in pericolo”.

Venerdì 24 è stato proiettato fuori concorso il documentario italiano 'Fratelli del TAV', di Manolo Lupacchini e Claudio Metallo. Sabato 25 dalle 16.00 alle 19.00, una sezione del Festival è stata dedicata all'evento speciale sull'India, con la proiezione di 4 documentari in concorso sul paese asiatico e dibattito con i documentaristi Danilo Licciardello (“Dichi na, devo na ! Non cederemo ne ora ne mai”) e Alice Concari.(Quit India).Oltre alle proiezioni, il Festival, durante le due giornate, ha ospitato i ragazzi dell'Istituto Tecnico Agrario E.Sereni: è stato presentato il progetto "Archivio della Cooperazione" del COCIS, mentre sabato 25 ha avuto luogo il convegno "Cibo, agricoltura, finanza, mercato e diritti. Crisi alimentare per chi?", con la partecipazione di Antonio Onorati, Presidente di Crocevia, Stefano Petrella, Direttore del Centro di Cultura Ecologica, Claudio Cecchi, Professore di Sviluppo rurale alla Facoltà di Economia dell'Università degli studi di Roma La Sapienza e Direttore del Centro di Ricerca SPES-Studi per lo sviluppo, La Sapienza, David Belfiori del WWF; ospite d'onore Samba Gueye, presidente del Conseil National de Concértation et de Coopération des Ruraux (CNCR), Senegal.

All’interno del Parco di Aguzzano è stato allestito il mercato contadino Terra/terra di prodotti biologici (25 ottobre) e banchetti delle associazioni che hanno partecipato al festival.Come  nelle precedenti edizioni, il festival si è arricchito delle performances di artisti della scena locale e nazionale. Questa edizione ha ospitato Ascanio Celestini, una delle voci più importanti del teatro di narrazione in Italia e lo scrittore Erri De Luca, insieme a Aurora De Luca e Fausto Pellegrini, con lo spettacolo “Chiacchiere e Chitarre”.

I documentari pervenuti al Festival sono a disposizione di chiunque nella Mediateca delle Terre del CIC: una collezione di oltre 1.600 audiovisivi, nonché un rilevante archivio di materiale fotografico, diapositive, sussidi didattici, CD e CD-Rom.