La nostra email è:
mail@ilcorto.it
Parola/Frase da Ricercare...
Chi è online
 92 visitatori online
Statistiche
Utenti : 26919
Contenuti : 3667
Link web : 1
Tot. visite contenuti : 9477397
Home Concorsi Suggerimenti Partecipare ad un concorso

Partecipare ad un concorso

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
CONCORSI Cortometraggi - Suggerimenti

COME CI SI PREPARA PER UN CONCORSO ?

Note pratiche per l'invio di un Corto ad un Concorso.

Che fatica! Sì è stata una fatica quella di aprire le buste inviateci e controllare che ci fossero tutti i dati richiesti per il buon andamento del nostro concorso "ilCORTO.it". Sì, perchè abbiamo notato un gran numero di errori commessi e che ora vi elenchiamo (almeno quelli più frequenti...) con la speranza di darvi consigli utili per i prossimi concorsi a cui parteciperete....

Ci sono arrivati plichi:
- senza il DVD con il filmato (la giuria cosa avrebbe dovuto visionare? o volevate direttamente i premi?); noi vi abbiamo ricontattato, ma non tutti lo fanno...
- con il DVD che non riportava (sul supporto) il nome dell'autore ed il titolo del corto... Esistono dei pennarelli per scrivere con sicurezza sui CD e DVD... usateli, scrivendo in stampatello maiuscolo.... (abbiamo dovuto scrivere noi i vostri titoli su quasi il 50% dei DVD inviati!)
- con DVD e VHS senza custodia... (ma avete così tanta fiducia nelle poste italiane?)
- con filmati doppioni, cioè inviati due volte.... (con raddoppio delle spese postali... o spediti forse per maggior sicurezza?)
- con schede compilate in modo illegibile.... soprattutto nelle e-mail. Perchè non scrivete in stampatello leggibile? anche le e-mail, tanto lo sappiamo tutti che gli indirizzi delle e-mail vanno poi compilati in minuscolo...
- con schede incomplete (per fortuna non era prevista l'esclusione in caso di dati errati...), ad esempio il codice fiscale è obbligatorio in caso di vincita del premio in denaro... ma se non lo volete, basta non trascriverlo...
- con correzioni sui moduli, soprattutto su quello delle Dichiarazioni, dove cioè vi si richiedeva l'assenso per l'autorizzazione alla messa in onda TV... noi vi richiameremo per averne uno senza correzioni, ma ricordatelo sempre, nelle dichiarazioni non sono ammesse cancellazioni di nessun tipo!

IL NOSTRO CONSIGLIO: Leggete sempre attentamente i Bandi di concorso, e seguite tutte le indicazioni scritte... Quando inviate del materiale accessorio, scriveteci sempre almeno il nome e cognome dell'autore... A noi sono arrivate alcune sceneggiature senza il nome dell'Autore....
Anche se non era obbligatorio, vi si chiedeva anche di inviare, se non la sceneggiatura, almeno una sinossi.... due righe di presentazione del vostro corto.... ma era forse troppo difficile?
Chi ha presentato un allegato con un suo curriculum ed una sinossi, si è presentato meglio.... non alla giuria che non leggerà quanto da voi spedito, ma a noi, per potervi contattate per future collaborazioni.... o non vi interessa proseguire in questo campo?
Chi ci ha inviato le foto di scena od un backstage, ha la possibilità di vederle pubblicate sul nostro sito (la pubblicità è l'anima del commercio). Così come, a fine concorso, pubblicheremo le poche sceneggiature e gli storyboard (ma sapete cosa sono?) inviateci.
Insieme ai 2 DVD, inviateci un CD con tutto il materiale che potete.... sinossi, sceneggiatura, fotografie di backstage....
P.S.: Qualcuno, forse dopo aver letto queste note, ci sta inviando via e-mail delle foto di backstage e la sceneggiatura.... vi chiediamo solamente di non inviarci foto... troppo pesanti, all'indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. !

ALTRI PICCOLI CONSIGLI: (sono solamente considerazioni personali rivolte a chi sta girando i suoi primi corti)
- Non usate effetti strani, molti di quelli presenti nei programmi di montaggio sono completamente inutili, se volete presentare il vostro corto ad un concorso, scegliete la semplicità (e leggete le nostre pagine sul montaggio)...

- Cercate una bella storia, ma non una delle solite, comuni, banali storie... La storia e la sceneggiatura hanno una grandissima importanza: perdeteci tempo nel trovarla, nel pensarla, analizzandola da tutti i punti di vista. E facendovi anche aiutare da chi è più esperto di voi.

- Non cercate di allungare la storia, anzi conviene ridurla, cercando di dare maggior significato ed impatto ad ogni scena, ad ogni frase... E fare così meno errori possibili... Il corto deve essere corto... in 15, 10, od addirittura 5 minuti si possono dire tante cose, se si sanno raccontare! Un corto lungo mezz'ora non deve avere buchi o cadute sia nel racconto che nella recitazione: ma questo è difficile da realizzare anche per i più esperti!

- Scrivete sempre la sceneggiatura prima di girare il corto. Vi aiuterà a realizzare un buon corto.

- Non fate recitare i vostri amici, tranne quelli che vanno a scuola di recitazione da un paio d'anni... Cercate (anche nella vostra zona) e troverete attrici ed attori principianti che reciteranno per voi gratuitamente...

- Cercate di farvi scrivere una musica personalizzata per la vostra storia... bastano pochi minuti di musica per dare un ritmo personalizzato... E se dovete usare della musica di cui non avete i diritti, fatelo solo per pochi secondi... O fate il versamento alla Siae, se inviate il vostro corto alle Selezioni di Venezia !!.

- Non cercate di girare il vostro film in un fine settimana... prendetevi tutto il tempo che serve per fare un buon lavoro... all'occorrenza ricontattate gli attori e rigirate le scene venute male, o non come prevedevate.

- Curate in modo particolare le luci ed il sonoro: sono questi due i particolari che fanno la differenza!

- Il consiglio finale: non fate tutto da soli, cercate altri che vogliono lavorare in questo campo e fate un lavoro collettivo. Se trovate il feeling giusto, potrebbe essere la volta che girate tutti assieme un piccolo capolavoro!