Home I corsi Scuole di Cinema Un anno alla New York Film Academy

Un anno alla New York Film Academy

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
I CORSI - SCUOLE
CORSO DI UN ANNO IN REGIA CINEMATOGRAFICA
Ogni studente scrive, dirige e monta 8 cortometraggi propri e lavora su altri 28 cortometraggi.

Il corso di un anno della New York Film Academy offre ai suoi studenti l'esperienza necessaria per realizzare i loro cortometraggi. L'anno è diviso in due semestri con una o, al massimo, due settimane di vacanza, in base alla data dell'inizio del corso.

Gli studenti ricevono più di 1.000 ore di lezioni pratiche, oltre alle ore effettive passate in produzione. Il programma include lezioni intensive in tutte le discipline coinvolte nell'arte del fare cinema, tra cui: Regia, Direzione della Fotografia, Sceneggiatura, Produzione e Montaggio. Tutti scrivono, dirigono e montano i loro film.

Gli studenti girano progetti in 35mm, 16mm, HD e 24p Digitale. Tutti i progetti sono montati con Final Cut Pro su Computer Apple.

I nostri corsi sono indirizzati a tutti coloro che hanno il desiderio e la passione di lavorare nel cinema e di impegnarsi in un programma intenso e articolato.

Non è richiesto alcun tipo d'esperienza precedente nel settore cinematografico; è, comunque, molto importante che i partecipanti lavorino nel rispetto reciproco degli altri. Come in tutti i programmi della New York Film Academy, anche questo corso di un anno sollecita l'approccio pratico. Le lezioni di regia non consistono in spiegazioni teoriche, ma sono state pensate come seminari pratici affinché gli studenti possano confrontarsi con la regia fin dai primi giorni di scuola. La New York Film Academy sollecita gli studenti a una sfida creativa per trovare la propria visione e il proprio approccio artistico.

Alla fine del corso gli studenti sono in grado di muoversi con disinvoltura in qualsiasi ruolo all'interno della troupe e hanno ricevuto un'incredibile quantità d'esperienza sul campo con 8 film all'attivo da regista e la consapevolezza del valore del lavoro di gruppo.

La tesi finale viene proiettata su maxi schermo e la proiezione è aperta a tutti: amici, parenti, membri della troupe e attori.

PRIMO SEMESTRE

Dal primo giorno di scuola gli studenti si esercitano con una cinepresa 16mm Arriflex S. Si susseguono lezioni di Regia, Sceneggiatura, Direzione della Fotografia, Direzione degli Attori e Montaggio per mettere lo studente nelle condizioni di girare il suo primo progetto alla fine della settimana.

Lavorando in gruppi di 3 o 4 persone ogni studente scrive, produce, gira e monta quattro progetti di complessità crescente. In più, a ogni studente è richiesto di assumere, a rotazione, i ruoli di Direttore della Fotografia, Cameraman e Attrezzista per i film dei propri compagni di gruppo. In questo modo ognuno ha la possibilità di esercitarsi con la cinepresa per più di due mesi. Dal terzo mese gli studenti vengono introdotti a nuove tecnologie video. Grazie alla semplicità del suo utilizzo, il digitale permette ai partecipanti di esplorare a fondo il mestiere del regista inteso come compositore di scene. Gli studenti dovranno girare altri tre cortometraggi dimostrando di avere appreso il complesso meccanismo del racconto attraverso immagini in movimento e la sottile collaborazione tra registi e attori. Parallelamente a questo percorso pratico si alternano lezioni di Sceneggiatura, Direzione degli attori, Produzione e Documentario. La combinazione di queste classi e dell'uso del digitale prepara lo studente al secondo semestre e alla realizzazione della propria tesi finale.

OBBIETIVI PRODUTTIVI
• Scrivere, Dirigere e Montare quattro cortometraggi senza dialoghi, ma con tracce multiple di sonoro.
• Essere Direttore della Fotografia, Cameraman e Attrezzista per i film dei propri compagni di corso
• Scrivere una storia con dialoghi (da produrre nel secondo semestre)
• Scrivere, Dirigere e Montare tre film in digitale (il terzo film può essere fino a dieci minuti di lunghezza e con più di una traccia di sonoro, dialoghi inclusi.)

OBBIETIVI DIDATTICI
• Imparare l'arte e la tecnica della narrazione attraverso le immagini
• Imparare le basi della produzione video e del montaggio
• Imparare i caratteri fondamentali del documentario con particolare attenzione allo stile e alla tecnica
• Esercitazioni pratiche con gli attori
• Imparare le basi della Sceneggiatura

MATERIE DEL PRIMO SEMETRE

REGIA
Questa materia è la spina dorsale del corso e introduce gli studenti al linguaggio e al mestiere di regista. Nell'arco delle lezioni gli studenti si preparano alle riprese dei loro film e, una volta finita la realizzazione dei loro progetti, si confrontano in classe per una critica aperta e costruttiva. I professori stimolano gli studenti, con incontri di gruppo, a trovare i migliori spunti creativi possibili per raccontare le loro storie.

SCENEGGIATURA
In questo ciclo di lezioni gli studenti imparano a sviluppare le storie per i loro film. Le lezioni si basano sulle fondamenta della narrazione per immagini e offrono agli studenti il supporto necessario per sviluppare la loro storia dall'idea alla versione finale prima delle riprese. L'interconnessione tra la struttura, i temi, i personaggi e le loro conflittualità sono esaminati attraverso analisi dettagliate di scene.

DIREZIONE DELLA FOTOGRAFIA E CINEPRESA
Dalla prima settimana del corso gli studenti si concentrano sull'uso della cinepresa 16mm Arriflex-S e dei suoi accessori.

Gli studenti imparano quindi a caricare la macchina da presa e a rilevare la luce sin dal primo giorno.

Il secondo giorno gli studenti devono girare i primi "test di camera" con la cinepresa per imparare: la latitudine della pellicola, la sua corretta esposizione, la differenza tra le varie lenti e la messa a fuoco...

Nelle successive lezioni, invece, gli studenti imparano le basi della corretta diffusione della luce e girano altri test in pellicola. Andando avanti nel corso, lo studente impara a caratterizzare il proprio film attraverso le scelte dei tagli di luce.

MONTAGGIO
Alla New York Film Academy gli studenti imparano ad usare il sistema di montaggio Final Cut Pro.
Le lezioni sono in parte teoriche, estetiche e pratiche.
Ogni studente fa pratica montando i propri film e ha a disposizione delle ore private di consulenza con il proprio professore.

MONTAGGIO SONORO E SOUND DESIGN
Durante queste lezioni gli studenti imparano il processo del montaggio audio e del sound design. Gli studenti apprendono i dati tecnici e si esercitano per molte ore. Il nostro approccio incoraggia gli studenti a creare tracce audio che combinano elementi sonori reali ed espressivi che possono abbellire, nel complesso, la visione artistica del regista. Infatti, si può considerare il suono come uno strumento in più che un regista, se abile nell'usarlo, può sfruttare per migliorare la sua opera.

BUDGETING E PROGRAMMAZIONI
In queste lezioni gli studenti imparano come scomporre la sceneggiatura di un film per calcolarne il budget e organizzare la produzione del film stesso. Gli studenti imparano come usare tutta la documentazione necessaria per i loro film. L'importanza di avere una sceneggiatura definitiva prima di iniziare le riprese è legata alla programmazione o al budget.

TELECAMERA DIGITALE
Questa materia è stata pensata per aiutare gli studenti a capire le differenze profonde che esistono tra la telecamera digitale e la pellicola. Nell'arco delle lezioni si affrontano argomenti quali: il bilanciamento del bianco, la velocità dello shutter, i fuochi, la latitudine del video, le gelatine e i filtri.

Inoltre gli studenti imparano a registrare il suono in camera con l'aiuto di microfoni professionali a boom e a farfalla.

DIREZIONE DEGLI ATTORI
Questa è tra le materie più importanti per un regista ed è stata disegnata per aiutare lo studente a comunicare e a collaborare con i suoi attori. Gli studenti si esercitano ad identificare le battute emozionali di ogni sceneggiatura e a interpretare l'oggettività del personaggio. Attraverso tanto esercizio sia in classe che sui set prescelti, gli studenti si calano nei panni degli attori e apprendono come prepararsi fisicamente, ed emotivamente, al personaggio dato. Gli studenti sono esposti a strumenti quali: lavoro sensoriale, richiami emotivi e improvvisazioni per capire come un attore sia in grado di vivere la realtà di un personaggio.

SCENEGGIATURA II
Con l'introduzione del digitale e della direzione degli attori gli studenti iniziano una sessione intensiva di scrittura dove sviluppano l'idea per la loro tesi finale, che si completerà con una sceneggiatura di almeno 15 pagine. Ogni studente può mettere a punto la sua sceneggiatura con incontri privati con il proprio docente.

DOCUMENTARIO
Questa materia è facoltativa a meno che uno studente non voglia girare un documentario come tesi finale. Le lezioni includono: i temi, gli stili, l'approccio, le interviste, la struttura, il montaggio e l'importanza della ricerca obbiettiva della verità.

LEZIONI SPECIALI
Struttura del mito:
• Queste lezioni esaminano l'analisi della struttura del Mito dell'Eroe di Joseph Campbell. Attraverso la visione, scena dopo scena, dei grandi "classici" della cinematografia mondiale, gli studenti analizzano come i 12 stadi del viaggio dell'eroe possano essere applicabili alla struttura drammatica di ogni film. Il ciclo di lezioni si conclude con una conversazione su come gli studenti possono fare tesoro della struttura di Campbell per i loro cortometraggi.

La Visione del Regista
• Questo ciclo di lezioni avvicina lo studente all'unicità degli stili dei migliori registi del mondo: da come usano la messa in scena a come organizzano la narrazione. Agli studenti vengono mostrati, per esempio, spezzoni di film muti per dimostrare come il conflitto e la "collisione" erano già presenti nei film fin dai primi anni del Novecento. Questo concetto, viene poi analizzato in relazione ai film moderni, per evidenziarne le strategie narrative e l'evoluzione avvenute nel corso degli anni. Si pensi al concetto di suspance che richiede tensione, enfasi ed effetti a sorpresa. Numerosi esempi di regia sono sottoposti all'attenzione degli studenti affinché, con il loro contributo, possono sollecitarli a fare emergere la propria creatività.

SECONDO SEMESTRE

Nel secondo semestre gli studenti vengono motivati a sviluppare il mestiere di regista sia tecnicamente che artisticamente e a progredire in confronto a quanto già fatto nel primo semestre. Questo semestre è concepito affinché ogni studente raggiunga il suo obbiettivo ultimo che è quello di girare un cortometraggio di fine corso usando la 16mm Arriflex SR, o la 35mm Panasonic, o una telecamera in HD. L'evoluzione del progetto finale accompagna lo studente durante tutta l'articolazione del corso.

Il semestre è suddiviso in tre fasi ben distinte. La prima fase prevede lezioni intensive, esercitazioni con i mezzi tecnici e dimostrazioni di gruppo usando le sceneggiature degli studenti fino alla fase di pre-produzione dei loro lavori, casting e scouting location incluse. La seconda fase è dedicata alla produzione dei film degli studenti e la terza fase è tutta dedicata alla post-produzione e al montaggio dei film girati dagli studenti. Il corso si conclude con la proiezione su maxischermo dei film realizzati.

OBBIETTIVI PRODUTTIVI
• Dirigere e Montare un film di 15 minuti in presa diretta in un formato a scelta tra: 35mm, 16mm o HD
• Lavorare come membro della troupe sui cortometraggi degli studenti del proprio gruppo
• Girare e montare una scena in 35mm

OBBIETTIVI DIDATTICI
• Lezioni avanzate di regia, produzione, suono, cinematografia e montaggio
• Lezioni sull'uso della 35mm e dell'HD

MATERIE DEL SECONDO SEMETRE

REGIA AVANZATA
In queste lezioni vengono esplorati gli elementi estetici della Messa in Scena: la scelta delle inquadrature, la composizione dell'immagine, la posizione di camera, il punto di vista e il movimento di macchina. Partendo dalle basi acquisite nel primo semestre, il secondo semestre permette agli studenti di coprire ogni singola scena con una serie d'inquadrature più sofisticate, uso di dolly e carrelli inclusi. Gli studenti imparano a scomporre la loro sceneggiatura e a valutare tutte le scelte possibili per girare le scene. In questa parte del corso, gli incontri personali con i professori sono molto più frequenti.

CASTING
Questa materia affonda le sue radici nella disciplina "Direzione degli Attori", precedentemente insegnata. Gli studenti scompongono le scene delle loro sceneggiature, identificano le battute legate alla sfera emozionale dei personaggi e le propongono ai propri attori. Gli studenti imparano ad aiutare gli attori a raggiungere il livello richiesto attraverso varie sessioni di prove in classe.

PRODUZIONE
Per assicurarsi una produzione tranquilla, gli studenti devono usare un periodo prima dell'inizio delle riprese per la pre-produzione meticolosa del loro film. Gli studenti avranno bisogno di assicurarsi delle location, avere i vari permessi e organizzare i casting. Gli studenti devono presentare un piano produttivo al professore che deve approvarlo prima di cominciare a girare.

LEZIONI DI CINEPRESA AVANZATE
Qui, gli studenti, imparano ad usare la 16mm Arriflx 16SR con tutti gli accessori e la HD Camera. Attraverso un'esperienza marcatamente pratica gli alunni imparano a :
• Caricare il magazzino
• Usare le batterie e caricarle
• Usare il cavalletto
• Testare la macchina
• Mantenere il sync
• Creare dei file di scena con la HD
• Girare HD a 720 e 1080
• Usare il CIAK
• Fare i rapporti
• Usare le lenti primarie, lo zoom e i fuochi
• Segnare i vari magazzini
• Usare le lenti, i filtri e le aperture
• Usare dolly e carrelli

PRESA DIRETTA
Gli studenti imparano praticamente come si registra il suono on location o in studio con tutti i tipi di registrazione digitale e DAT

PRODUCTION WORKSHOP
Durante queste lezioni gli studenti girano scene, accompagnati dai loro professori, usando i formati di ripresa studiati fino ad allora.

SOUND DESIGN
Come nel primo semestre, queste lezioni possono tornare utili al regista sia in chiave estetica che in chiave pratica.

35mm
Per queste lezioni gli studenti usano la Panasonic 35mm e tutti gli accessori necessari per il suo utilizzo. Tutto quello appreso fino ad ora con la 16mm può essere facilmente applicato anche alla 35mm. Queste lezioni sono un'opportunità per lo studente di vedere quanto un'inquadratura più larga e una maggiore risoluzione abbia un effetto sulla loro scelta di composizione dell'inquadratura, di movimenti di camera, scelta di lenti e di uso delle luci. Durante queste lezioni vengono scelte delle scene che poi sono girate dagli studenti stessi.

Sono parte di queste lezioni le seguenti materie:
• Caricamento della pellicola.
• Illuminazione per 35mm
• Cavalletto e testa del cavalletto
• Uso di Elemack Spyder dolly e binari
• Uso delle lenti della 35mm
• Uso di lenti anamorfiche

Alla fine di questo ciclo di lezioni gli studenti possono decidere con quale formato girare la loro tesi finale.

DIREZIONE DELLA FOTOGRAFIA II
In questo ciclo di lezioni gli studenti sono immersi nella complessità tecnica e creativa della fotografia. Vengono spiegate loro le diverse pellicole a colori, per aiutarli a raffinare il gusto e le proprie scelte. Gli studenti imparano a ottimizzare al meglio la luce, ottenendo il massimo risultato con il minimo sforzo. Hanno, inoltre, l'opportunità di girare le scene dei loro story board così da sapere come comportarsi una volta su set.

MONTAGGIO IN SYNC
Sia i giornalieri che i gli HD media, sono importati su Final Cut Pro, il programma di montaggio con cui gli studenti imparano a montare scene con dialoghi. Questo esercizio, completo e costante, li aiuterà ad articolare al meglio i dialoghi del proprio film finale.

PRE-PRODUZIONE, PRODUZIONE E POST-PRODUZIONE
Il secondo semestre comincia con lo sviluppo di una sceneggiatura di 15 pagine e prosegue con incontri privati con i professori che guidano gli studenti nella fase pre-produttiva, sia creativa che pratica. Finito questo periodo, i ragazzi si accingono a girare la loro tesi finale. Ognuno ha a disposizione 5 giorni per le riprese del proprio film e si deve rendere disponibile a lavorare sulla tesi dei film dei propri compagni. Alla fine delle riprese si comincia con la post-produzione dove gli studenti montano ognuno il proprio film seguiti e consigliati dai propri professori. Gli studenti hanno a disposizione fino a 300 ore di montaggio.

VITA DOPO LA NYFA
Non esiste una formula o un percorso ben preciso per cominciare la propria carriera come filmmaker. Molti dei nostri studenti vincono concorsi o festival, aprono case di produzione, si specializzano in montaggio, direzione della fotografia o sceneggiatura.

Alla fine del corso gli studenti passano gli ultimi giorni esplorando le varie possibilità di emergere come regista:
• Creando il loro show reel.
• Mandando i film a vari film festival
• Imparando come contattare gli studios
• Esplorando vari modi per trovare i fondi per i propri film
• Specializzandosi in Internet e nuovi media

Alla fine del corso gli studenti proiettano la loro tesi finale su un maxi schermo, per poi ricevere il diploma nell'arco di una cerimonia di laurea finale.