MARATONA RADICI MURO a 1000

Un film sulla pandemia realizzato da adolescenti

"Qualcosa che ancora non c'è.." è un film appena realizzato grazie ad un bando del Ministero dell'Istruzione, dal laboratorio cinematografico creato da Alveare Cinema e da alcuni studenti del Liceo Bramante di Roma. Un film girato durante il primo lockdown, scritto da adolescenti e realizzato interamente da adolescenti. I giovani autori con l'aiuto del regista Paolo Bianchini, mettono a nudo le proprie sensazioni, i propri tormenti ed emozioni vissute durante il terribile periodo passato in casa. Ne viene fuori la necessità, espressa anche dalla pedagogista Maria Rita Mancaniello, che si prenda spunto dal periodo della pandemia, di ripensare alle traiettorie dello sviluppo e ai modelli sociali a cui aspirarci.  

da www.raiscuola.rai.it/