Stasera mi è stato chiesto perchè c'è anche il nome del regista tra gli sceneggiatori...

Quando un regista prende in mano una sceneggiatura, qualche volta aiuta a completarla: si immedesima nella storia ed insieme allo sceneggiatore può arrivare a cambiare alcune delle scene e variare sia le parole che il senso delle battute, per meglio definire, dare un senso più preciso alla storia che si accinge a raccontare visivamente...

Il regista è forse solo un esecutore, una persona che raccoglie tutti i pezzi di un puzzle per accostarli uno all'altro fino a comporre l'immagine definitiva, in modo meccanico, come potrebbe fare un robot?...

O forse il regista è colui che completa l'opera di più persone, iniziando proprio dagli sceneggiatori fino al montatore, passando per l'operatore, il direttore delle luci, il compositore della musica,.. e tutti gli altri collaboratori...?

Il regista è colui che vede, prima di tutti gli altri (collaboratori e pubblico), con la sua mente e con la sua sensibilità il film.
Il film creato collettivamente, ciascuno esperto nel suo settore, nascerà solamente quando verrà proiettato: il regista è l'unico che lo ha già visto e quindi è l'unico che sa quali passi bisogna compiere per raggiungere lo scopo che tutti assieme (dal regista allo sceneggiatore, a tutti i collaboratori) vogliono tentare: fare un piccolo (o grande) capolavoro!