Home Il Corto BASE Lo Storyboard

Lo Storyboard

Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
IL CORTO - BASE


Lo storyboard è la storia rappresentata per immagini. Attraverso una serie di disegni, visualizziamo su carta le prime immagini del nostro film. Alcuni disegnano solo le immagini più importanti e rappresentative della storia; altri invece minuziosamente raffigurano le singole scene, commentandole anche dal punto di vista tecnico-registico, cosa utile per la regia ma anche per tutti gli altri collaboratori.

Lo storyboard è uno strumento molto valido, anche nella realizzazione di un corto, in quanto permette di fissare con le immagini ciò che la sceneggiatura descrive con le parole.

Molti pensano che sia difficile, perciò non lo fanno. Non bisogna essere dei maestri del disegno, per fare uno storyboard, bastano pochi tratti per vedere come deve essere la scena che bisogna girare. Seguono degli esempi semplici ma efficaci di Leonardo D'arcangelis per il suo corto "N.A.C."

Se poi riusciamo a trovare un amico, od uno studente d'arte che ci possa aiutare, ancora meglio.... di seguito vediamo alcune belle pagine disegnate da Ciro De Caro per il suo corto "Spaghetti odio".

Da notare le due frecce che indicano lo spostamento della macchina da presa...

Notiamo i riquadri A e B che indicano degli avvicinamenti o zoommate sui particolari...

Dobbiamo fare proprio i complimenti al nostro amico Ciro!

Se anche i grandi registi usano fissare le proprie idee con lo storyboard, con schizzi che danno un'idea di ciò che vogliono realizzare, possiamo farlo anche noi... Ricordiamo i disegni di Federico Fellini, di Sergej Ejzenstejn e Stanley Kubrick.

Ed ecco anche uno storyboard di Nichetti per il suo "Ladri di saponette".

Quindi, se possiamo darvi un consiglio, una volta terminata la sceneggiatura, disegnate lo storyboard senza preoccuparvi del lato artistico, ma soprattutto scrivete accanto agli schizzi le vostre note, con le indicazioni di come deve essere composta la location e di quello che i personaggi devono fare.