Home Il Corto Come nasce un corto La scuola e il linguaggio filmico (12) La colonna sonora e la grafica
COME NASCE UN CORTOLa scuola e il linguaggio filmico (10) Piano di lavorazione, Story-board, segretaria di produzione

Il piano di lavorazione Sul piano organizzativo questo fu forse il momento più importante: era necessario ottimizzare i tempi e le risorse di cui disponevamo, pertanto insieme stabilimmo una...
Leggi tutto..

COME NASCE UN CORTOLa scuola e il linguaggio filmico (11) Le riprese, il montaggio grezzo e la revisione on line

Le riprese, il montaggio grezzo e la revisione on line A metà gennaio fummo pronti per le riprese, del resto il nostro piano di lavorazione prevedeva come inizio la data del 21 gennaio...
Leggi tutto..

AVANZATOLa comunicazione e la narrazione

La comunicazione Gli esseri umani comunicano tra loro nelle più svariate forme e per i più diversi motivi. Ad esempio si scambiano parole per informare, gesticolano per salutare, utilizzano...
Leggi tutto..

COME NASCE UN CORTOLa scuola e il linguaggio filmico (13) Valutazione e Risultati

Metodi di insegnamento/apprendimento, risorse/strumenti e procedure Per la decodifica: visione del mediometraggio “Nastro rosa” con breve introduzione per inquadrare la tematica e/o il...
Leggi tutto..

COME NASCE UN CORTOLa scuola e il linguaggio filmico (9) I costumi

Costumi ed elenco dei materiali di scena Venne il momento di elencare tutto il materiale che ci sarebbe servito e di precisare alcuni aspetti relativi alla scelta dei costumi, per un paio di scene...
Leggi tutto..

Altri Articoli

La scuola e il linguaggio filmico (12) La colonna sonora e la grafica

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
IL CORTO - COME NASCE UN CORTO

La colonna sonora

I montaggi provvisori evidenziarono molti problemi legati ad una non perfetta registrazione dell’audio. Notammo che spesso il vento ci aveva disturbato le riprese e dei rumori, a cui non avevamo prestato particolarmente attenzione in fase di montaggio si dimostrarono fastidiosissimi. Di tutto ciò ne discutemmo intensamente nei vari forum dedicati, dove si parlò anche del tipo di musica che avrebbe potuto accompagnare le immagini.

Risolvemmo alcuni di questi problemi incontrandoci un pomeriggio a scuola per registrare l’audio che poi avremmo inserito in quelle parti che non erano venute bene.

Dedicammo infine circa tre ore all’ascolto di diversa musica classica di autori morti da più di 70 anni. Dovetti, però, prima aprire una breve parentesi sul diritto d’autore perché i ragazzi, che si erano subito orientati verso la musica moderna, si chiedevano il perché della mia scelta.

Feci ascoltare musiche di Bartòc, Stravinskij, Chopin, ecc. Gli alunni presero appunti associando alcuni momenti musicali alle scene o addirittura a singole inquadrature del film montato in maniera grezza. Fu un lavoro non breve che continuò con dei lavori di gruppo anche in orario extrascolastico.

Il montaggio definitivo e il rendering in Mpeg2

A questo punto eravamo pronti per il montaggio definitivo. Andammo in sala computer e feci il lavoro mentre loro mi guardavano commentando e dando continue indicazioni. Non eravamo mai contenti: sistemammo e rifinimmo anche i più piccoli dettagli sino all’ultimo momento. A un certo punto dovemmo bloccare le operazioni di rifinitura che, altrimenti, non sarebbero mai finite. Avviammo il renderig e dopo circa un’ora eravamo già in possesso della prima copia del nostro cortometraggio “La ladra”.

La grafica: etichette e copertina del DVD

L’ultima fase del nostro lavoro fu rivolto soprattutto ad aspetti grafici in quanto, mentre un gruppo di alunni masterizzava oltre 50 copie in DVD del cortometraggio, un altro gruppo si occupò di elaborare i testi, le immagini e la grafica dell’etichetta del DVD e della copertina della custodia.

Nell’arco di tre ore fu tutto pronto. Furono stampate su carta adesiva le etichette:

e su cartoncino color avorio vennero stampate le copertine:
Copertina DVD

 

I ragazzi, come si può vedere qui sopra, realizzarono anche una breve sinossi che stamparono sul retro insieme alle altre informazioni che generalmente vengono inserite nei DVD.