Home Il Corto Come nasce un corto La scuola e il linguaggio filmico (9) I costumi
AVANZATOGli errori che un aspirante regista non dovrebbe mai fare

Avete realizzato un film e nessuno vi ha filati di striscio? Avete proiettato la vostra pellicola in qualche festival e tutto ciò che avete avuto è stato solo qualche sbadiglio? Ecco alcuni errori...
Leggi tutto..

BASEDove andremo a finire se la professionalità, la preparazione e la qualità del lavoro han sempre meno importanza?

La mia mente è ancora in shock... ok sarò un fighetto, sarò abituato a voler il lavoro fatto ad alta qualità, verrò da un mondo completamente sballato ( lavorare spesso all'estero fa male ) ma...
Leggi tutto..

COME NASCE UN CORTOL'Ansia del Giallo. Finanziato il 3° cortometraggio di Viola Folador

PLOT Per Sam la felicità è il colore giallo.E Sam ha deciso che questo è un giorno importante:Questo è il giorno in cui morirà.Perché Sam ha l'ansia del giallo. Ma se proprio...
Leggi tutto..

COME NASCE UN CORTOCome Farsi Venire delle Buone Idee per un Corto (2)

 Prova a filmare la vita vera. Chi ha mai detto che un cortometraggio debba trattare solo di argomenti fittizi? Se vuoi girare un corto, potresti ispirarti al mondo che ti...
Leggi tutto..

AVANZATOSi fa rubare lo smartphone ed il suo corto diventa un caso

Non è certo una novità che oggi i film si possano girare interamente con uno smartphone, ma l’idea di Anthony van der Meer è del tutto diversa e somiglia più a una puntata...
Leggi tutto..

Altri Articoli

La scuola e il linguaggio filmico (9) I costumi

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
IL CORTO - COME NASCE UN CORTO

Costumi ed elenco dei materiali di scena

Venne il momento di elencare tutto il materiale che ci sarebbe servito e di precisare alcuni aspetti relativi alla scelta dei costumi, per un paio di scene in particolare.

Elencammo poche cose: un paio di occhiali, un pennarello rosso, una merendina, degli zaini, un finto serpente, della lenza da pesca, materiali vari per trucco.

 

Per quanto riguarda i costumi costatammo che in quasi tutte le scene avremmo usato i nostri abiti comuni, ma che avremmo dovuto prestare particolare attenzione all’alternanza dell’abbigliamento di Laura e del prof. di educazione fisica perchè, nel film montato, sarebbero apparsi all’interno di un sogno e nella vita reale.

 

 

 

Abiti bianchi e neri, e atmosfera da incubo …

 

 

 Ci concentrammo soprattutto sulla scena n°13 perché si trattava di creare un’atmosfera da incubo. Decidemmo che tutti coloro che sarebbero apparsi in questa scena dovevano essere vestiti o di nero o di bianco ed anche il viso, con opportuni prodotti, doveva apparire mascherato e decorato con simboli onirici. Pensammo che sarebbe stato bello fare apparire da dietro dei pali bianchi, che avevamo individuato nello stabilimento balneare abbandonato, i visi dei compagni di Laura che, nell’icubo-sogno avrebbero rappresentato i suoi sensi di colpa .

Decidemmo di inserire anche un serpente, simbolo del peccato, strisciante nei pressi dell’attrice principale (con una lenza un aiuto-scenografo lo avrebbe tirato a distanza)

 

 

 Prove trucco in classe