Home Il Corto La Base per il Cortometraggio Festival cinematografici
BASEDove andremo a finire se la professionalità, la preparazione e la qualità del lavoro han sempre meno importanza?

La mia mente è ancora in shock... ok sarò un fighetto, sarò abituato a voler il lavoro fatto ad alta qualità, verrò da un mondo completamente sballato ( lavorare spesso all'estero fa male ) ma...
Leggi tutto..

COME NASCE UN CORTOL'Ansia del Giallo. Finanziato il 3° cortometraggio di Viola Folador

PLOT Per Sam la felicità è il colore giallo.E Sam ha deciso che questo è un giorno importante:Questo è il giorno in cui morirà.Perché Sam ha l'ansia del giallo. Ma se proprio...
Leggi tutto..

COME NASCE UN CORTOCome Farsi Venire delle Buone Idee per un Corto (2)

 Prova a filmare la vita vera. Chi ha mai detto che un cortometraggio debba trattare solo di argomenti fittizi? Se vuoi girare un corto, potresti ispirarti al mondo che ti...
Leggi tutto..

AVANZATOSi fa rubare lo smartphone ed il suo corto diventa un caso

Non è certo una novità che oggi i film si possano girare interamente con uno smartphone, ma l’idea di Anthony van der Meer è del tutto diversa e somiglia più a una puntata...
Leggi tutto..

COME NASCE UN CORTOCome Farsi Venire delle Buone Idee per un Corto (3)

Trova una buona ambientazione. In un cortometraggio, questo passaggio costituisce in parte una preoccupazione pratica e in parte una preoccupazione collegata alla trama. Le buone...
Leggi tutto..

Altri Articoli

Festival cinematografici

Valutazione attuale: / 35
ScarsoOttimo 
IL CORTO - BASE

Un festival cinematografico, o "film festival", è una manifestazione culturale durante la quale sono presentati al pubblico dei film.

Il periodo che precede il festival, è riservato alle procedure di selezione dei filmati presentati. Tra le decine o centinaia di film inviati, il direttore del festival e i suoi collaboratori scelgono quelli più meritevoli e che soddisfino le linee guida della manifestazione. Questa fase è assai delicata, specie se il festival è "competitivo", ossia è un concorso con premi . Il livello dei film in concorso è infatti basilare per mantenere, negli anni, l'interesse dei mass media e dei cinefili. Nel caso specifico dei festival competitivi, si affida il compito di assegnare eventuali premi o "menzioni" ad una giuria, guidata spesso dal cosiddetto "presidente di giuria". Può essere organizzato anche un "premio del pubblico", votato da una giuria popolare.

Ogni festival ha un suo regolamento che ogni concorrente deve leggere attentamente, prima di parteciparvi. Il budget del concorso che solitamente si svolge con cadenza annuale, serve al rimborso spese della struttura, dell'ufficiostampa, dei giurati. Fondamentali sono quindi gli sponsor ed il sostegno da parte di istituzioni pubbliche e culturali. Un certo introito può provenire talvolta anche dalla vendita dei biglietti, mentre gli accrediti per la stamoa sono gratuiti. Alle proiezioni possono accedere gli spettatori (gratuitamente o a paganto), gli invitati, le delegazioni che accompagnano i film, e gli accreditati (giornalisti, studenti delle scuole di cinema, etc.).

I festival minori spesso si occupano di un genere cinematografico particolare o di un argomento specifico (e sono detti quindi festival "tematici"), mentre i festival di livello internazionale sono di solito "generalisti": accettano ciè film di diverso genere, formato, supporto, lunghezza e paese d'origine (suddividendoli spesso in "sezioni"). Spesso organizzano retrospettive ed eventi collaterali di ogni tipo (premiere con ospiti, serate di gala o di beneficenza, etc.). I maggiori Festival offrono servizi dedicati ai giornalisti, come conferenze stampa e proiezioni riservate. I grandi festival sono quindi occasione d'incontro per tutti gli "addetti ai lavori" del mondo del cinema. Produttori, distributori, registi, attori, critici cinematografici e semplici appassionati, si ritrovano per vedere le ultime novità, i film d'essai e gli immancabili blockbuster. I distributori e le case di produzione che hanno un film in programma, sfruttano spesso il festival ai fini promozionali, distribuendo il pressbook e vario materiale pubblicitario ("gadgets") e facendo accompagnare il film dal regista e dagli interpreti principali.