Home Tecnica Avanzata per i Cortometraggi Gli errori che un aspirante regista non dovrebbe mai fare
BASESe una legge impedisce le sparatorie nei film. E in Italia si fermano i set

Le armi ad uso scenico - Venerdì scorso, in un comunicato congiunto, Anica, associazione nazionale delle industrie cinematografiche; e Apt, associazione dei produttori televisivi,...
Leggi tutto..

VIDEOCAMERENikon D500: DX al top con video UHD 4K

Praticamente in contemporanea con la nuova D5, Nikon lancia la nuova ammiraglia della gamma di reflex digitali in formato DX, siglata D500. Tre sono le caratteristiche su cui la casa giapponese punta...
Leggi tutto..

VIDEOCAMERESony Camcorder NXCAM

Camcorder NXCAM portatile compatto Full-HD con caratteristiche professionali e sensore CMOS Exmor? R da 1". Il camcorder NXCAM HXR-NX100 è dotato del sensore CMOS Exmor R retroilluminato da 20...
Leggi tutto..

SOFTWARE MONTAGGIORiprese tremolanti? Non è più un problema

Una buona notizia per provare a salvare riprese tremolanti. Proposta da proDAD, arriva Mercalli V4 SAL e promette di stabilizzare in post-produzione...
Leggi tutto..

BASELo SplitScreen

SplitScreen, in gergo cinematografico vuol dire letteralmente schermo diviso. Si usa in genere per frazionare in due parti lo schermo e raccontare simultaneamente due cose nello...
Leggi tutto..

Altri Articoli

Gli errori che un aspirante regista non dovrebbe mai fare

Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
TECNICA - AVANZATA

You Tube passion Avete realizzato un film e nessuno vi ha filati di striscio? Avete proiettato la vostra pellicola in qualche festival e tutto ciò che avete avuto è stato solo qualche sbadiglio? Ecco alcuni errori che potreste aver fatto secondo il grande produttore Dean Silvers

IL VOSTRO CAST NON COMUNICA NULLA
Solitamente, il pubblico generalista capisce poco o nulla del reparto tecnico esibito in un film. Di certo, però, ha sempre qualcosa da dire sugli attori. Per questo motivo, il casting diventa di vitale importanza: non scegliete necessariamente l'attore più bello, bensì quello che potrebbe rimanere in testa allo spettatore per qualche sua particolarità: un carisma fuori dal comune, una bravura mostruosa, una presenza scenica invidiabile.

LA VOSTRA FOTOGRAFIA È NOIOSA
Ogni anno vediamo centinaia di film e cortometraggi il cui impatto visivo è pressoché il medesimo. Colpa di una fotografia assolutamente standard, scolastica, banale e stravista. Scovate molto attentamente il vostro direttore delle luci, cercate ovunque, anche su internet, e trovate una persona che sappia valorizzare al meglio le vostre idee. 

SIETE ARROGANTI
Molti giovani registi di oggi partono dal presupposto di essere già i nuovi Scorsese o Spielberg. Film di cineasti sconosciuti che si definiscono super autori, mettendo il loro nome in bella vista durante i titoli di testa o il trailer. Nessuno vi conosce, perché alle persone dovrebbe importare che il vostro nome sia in primo piano? L'ego porterà sempre danni alla creatività, bisogna essere perennemente aperti alle critiche altrui. Questo non significa perdere confidenza nel proprio lavoro, ma semplicemente rimanere umili.

IL SONORO DEL VOSTRO FILM È SCARSO
Un problema gravissimo, reso ancora più stupido dal fatto che solitamente si tratta di problemi facilmente aggiustabili. Se il vostro film fa visivamente schifo ma ha un ottimo sonoro, le persone potrebbero semplicemente pensare di non concordare con la vostra scelta estetica, ma se il film è visivamente bellissimo ma ha un pessimo sonoro, le persone penseranno che non siete professionisti. Il sonoro è la prima prova da superare per dimostrare che sappiate veramente fare il vostro mestiere.

LA VOSTRA STORIA NON È INTERESSANTE

Ogni anno vediamo sempre le medesime storie: famiglie disfunzionali, difficoltà sentimentali, coming of age con tizio che lascia la piccola provincia per la grande città, etc etc. Non che siano necessariamente brutte idee, ma sono state già realizzate infinite volte. Questi film funzionano per via dei soldi delle major e la partecipazione di attori famosi, ma voi non avete né l'uno né l'altro. Quindi, impegnatevi tantissimo per escogitare una storia originale e intrigante!

 

di Pierre Hombrebueno per farefilm.it

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna