Home Tecnica La Base per i Cortometraggi Girare un corto in auto
AVANZATASony Digital Cinema 4K spiega i quattro motivi per cui il 4K è indispensabile

Oggi il 4K è ovunque. Da TV a PC, passando per proiettori home cinema, telecamere e tablet, il mondo si sta convertendo rapidamente all’Ultra HD. Malgrado ciò, in Italia,...
Leggi tutto..

AVANZATASistema di Chroma Key Datavideo

Da Datavideo, ecco un sistema semplice ed economico per realizzare un perfetto Chroma Key. Semplice perchè non richiede grandi spazi; economico perchè non richiede tanta luce aggiunta. Il...
Leggi tutto..

Girare un corto in auto

Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 
TECNICA - BASE

L'idea di realizzare un corto in auto ci balenava nella testa da parecchio, ma le molte difficoltà tecniche si potevano riassumere con: come fissiamo la camera (una reflex, nel nostro caso)?  Le abbiamo pensate tutte: dal usare un green-screen, tenere l'auto ferma e fissare la camera sul suo solito trepiede (come fanno nelle sitcom, per intenderci), dal costringere un amico a fare da cameraman contorsionista (ma sarebbe stato illegale), al realizzare una moltitudine di supporti in compensato per fissare la camera nelle varie inquadrature, etc, etc...

Poi l'illuminazione: un giorno, nel reparto "auto" di un negozio i miei occhi cadono per caso su uno di quei supporti snodabili per smartphone/navigatore-satellitare (vedi foto) da applicare con una ventosa al cristallo della macchina ed il gioco (con meno di 10€) è stato fatto.

Supporto x corto con smartphoneIl corto è stato girato con uno smartphone Asus Zenfone 2 Deluxe, montato con Adobe Premiere CS6, stabilizzato (alcune inquadrature vibravano parecchio) con uno strumento interno al software e il tutto sfumato con un filtro video in post produzione.

Spero che questo consiglio e trucchetto possa essere utile a qualcuno di voi e che il corto girato vi diverta.

 

di Simone Wolfgang Brunelli