Home Tecnica Software montaggio Filmati Matrox, streaming in 4K senza problemi
AVANZATASony Digital Cinema 4K spiega i quattro motivi per cui il 4K è indispensabile

Oggi il 4K è ovunque. Da TV a PC, passando per proiettori home cinema, telecamere e tablet, il mondo si sta convertendo rapidamente all’Ultra HD. Malgrado ciò, in Italia,...
Leggi tutto..

AVANZATASistema di Chroma Key Datavideo

Da Datavideo, ecco un sistema semplice ed economico per realizzare un perfetto Chroma Key. Semplice perchè non richiede grandi spazi; economico perchè non richiede tanta luce aggiunta. Il...
Leggi tutto..

Matrox, streaming in 4K senza problemi

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
TECNICA - SOFTWARE MONTAGGIO

 

Matrox-X.mio5-Q25-SMPTE-ST-2110-Network-Card-ImageokMatrox ha presentato X.mio5 Q25, una nuova scheda che promette di azzerare il lavoro di elaborazione a carico della CPU per l’acquisizione e il playout di segnali multipli in FullHD e 4K. Tutte le moderne piattaforme video broadcast si affidano ormai su architetture software in grado sfruttare le capacità dei processori di sistema, sempre più veloci e performanti. Eppure quando si lavora in 4K anche le workstation più potenti possono fare fatica. In questi casi un hardware dedicato può ancora fare la differenza. Ne è convinta Matrox, che ha appena lanciato X.mio5 Q25, una nuova scheda che promette di azzerare il lavoro di elaborazione a carico della CPU per l’acquisizione e il playout di segnali multipli in FullHD e 4K.

Dotata di interfaccia a 10 e 25 Gbit Ethernet, X.mio5 Q25 supporta la conversione in tempo reale su più canali, con filtri di adattamento del moto, scaling, de-interlacing, e funzioni di compositing avanzato, anche da formati HDR. Tra le caratteristiche chiave il supporto nativo dello standard di trasmissione IP SMPTE ST 2110, la gestione di 4 canali UltraHD a 50/60p su rete a 25 Gbit/s, 32 canali HD e 256 canali audio. La nuova scheda di Matrox è dunque una soluzione perfetta per i server di streaming video ad altissima qualità di ultima generazione.

da tuttodigitale.it 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna