La nostra email è:
mail@ilcorto.it
Parola/Frase da Ricercare...
Chi è online
 55 visitatori online
Statistiche
Utenti : 25944
Contenuti : 3659
Link web : 1
Tot. visite contenuti : 9341337
Home Tutto il resto Informazioni Vuoi cedere gratis i diritti del tuo corto?

Vuoi cedere gratis i diritti del tuo corto?

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
TUTTO IL RESTO - Informazioni

Prestate la massima attenzione quando partecipate ad un concorso. Leggete sempre il bando del Concorso, attentamente! Alcuni concorsi prevedono nel bando delle clausule che potrebbero essere contro di voi e la vostra opera. Ci sono stati, e continuano ad esserci, dei concorsi che prevedono la cessione gratuita dei diritti del vostro lavoro solo inviando il vostro cortometraggio. Ne perdete i diritti. Il corto non sarà più vostro.... 
Come nel concorso che sta girando in questi giorni, anche su facebook. In particolare si dice che l'autore: cede alla Sharing Innovation GmbH senza limiti di tempo, di spazio e di mezzi i diffusione tutti i diritti relativi all’utilizzo, alla pubblicazione (a titolo esemplificativo: a mezzo cinema, televisione, pubblicazione sul web, tampa), alla riproduzione, alla cessione, al noleggio, alla vendita e allo fruttamento anche economico dell’opera inviata. Le opere potranno essere tilizzate nella versione integrale, parziale o anche di sola idea.
Ecco, secondo noi, il tipico concorso a cui non bisogna partecipare. Nemmeno se come premio ci fossero 5.000 euro ma leggendo con attenzione il premio in palio per il presente concorso è di soli 500 euro!!!. In questo caso il concorso è gestito da una società tedesca, ma ricordo male o simili regole (perdita della proprietà del cortometraggio) erano inserite in un concorso collaterale del festival del Cinema di Roma e gestito dalla società telefonica 3?

Ecco il testo integrale del bando di concorso:

Il concorso
Il portale di car pooling italiano www.postoinauto.it, gestito dalla Sharing
Innovation GmbH, società con sede in Zesenstraße 10 ad Amburgo (Germania), indice un
concorso di cortometraggi denominato “Corto in auto” e rivolto a registi interessati
alla tematica della condivisione dell’auto. L’obiettivo del concorso è duplice: da
una parte esso mira a sensibilizzare l’opinione pubblica, in particolare i giovani,
sugli indubbi vantaggi del car pooling e della mobilità sostenibile; dall’altra
desidera dare l’opportunità ai giovani registi interessati a tale tematica di
ottenere per le proprie opere una maggiore visibilità e, ove possibile, degli
introiti economici.
Il concorso prevede l’assegnazione di un premio “Miglior film” al migliore
cortometraggio selezionato. Il premio comprende un contributo in denaro di 500,00
euro nonché la pubblicazione del cortometraggio sulla home page di postoinauto.it (e
sui relativi canali Youtube e/o Vimeo) per almeno tre mesi, garantendo un’ottima
visibilità. Insieme all’opera verranno pubblicati un’intervista all’autore o agli
autori e dei link a eventuali altre opere degli autori stessi. L’opera verrà inoltre
diffusa presso numerosi partner di postoinauto.it – in particolare presso i
principali media italiani – per l'eventuale visualizzazione sui rispettivi siti.
In aggiunta al miglior film, Postoinauto.it potrà selezionare altre opere
giudicate di buona qualità per la pubblicazione a titolo gratuito sul proprio sito
web, nel proprio network o su siti partner e per lo sfruttamento commerciale, in
quest’ultimo caso rendendo l’autore partecipe dei relativi introiti economici.
§2 Condizioni e requisiti di partecipazione
La partecipazione al concorso è gratuita.
Possono partecipare al concorso autori singoli o gruppi di autori di qualsiasi
fascia di età, residenti in Italia o all’estero.
Ciascun autore o gruppo di autori può partecipare con un massimo di tre
cortometraggi.
Sono ammesse solo opere inedite che non abbiano già partecipato ad altri concorsi
nazionali o internazionali di qualsiasi tipo.
Ciascun gruppo di autori deve nominare un responsabile titolare esclusivo di tutti
i diritti d’autore dell’opera realizzata; a tal fine i membri del gruppo delegano al
responsabile l’esercizio dei poteri concernenti la cessione dei diritti. Il
responsabile avrà l’incarico di compilare e firmare la scheda di partecipazione al
concorso.
Ciascun autore o responsabile di un gruppo di autori dovrà essere registrato al
sito postoinauto.it. Tale registrazione è gratuita.
CORTO IN AUTO Bando di partecipazione al concorso
— 2 —
§3 Opera da realizzare
Il tema del concorso è il car pooling (condivisione dell’auto). Il cortometraggio
da realizzare deve raccontare una storia che coinvolge un gruppo di sconosciuti che
viaggiano insieme in automobile, con la finalità di sensibilizzare un vasto
pubblico sui vantaggi del car pooling (in termini economici, ambientali e/o
sociali) e incentivare gli spettatori a praticare la condivisione dell’auto. Il
tono del cortometraggio non deve risultare troppo promozionale (ad esempio, è bene
evitare inviti espliciti del tipo “fai car pooling!” oppure “risparmia sulle spese
di viaggio!”).
Ciascun cortometraggio deve avere una durata compresa tra i 3 e i 5 minuti,
inclusi gli eventuali titoli di coda.
Almeno l’80% dell’opera finita (pari ad esempio a un minimo di 4 minuti nel caso
di un cortometraggio di 5 minuti) deve svolgersi all’interno di un’automobile.
L’opera non dovrà contenere riprese del marchio dell’auto (ad esempio sul volante)
o altri elementi palesi che permettono di risalire con facilità alla casa
produttrice dell’automobile.
Il cortometraggio deve essere privo di titoli iniziali; sono invece ammessi i
titoli di coda. In caso di vincita, i nomi di tutti gli autori e dei partecipanti
al cortometraggio – salvo esplicito rifiuto dell’autore o del responsabile del
gruppo di autori – verranno pubblicati insieme alla pubblicazione dell’opera.
La lingua del cortometraggio deve essere l’italiano. Sono ammesse singole battute
in lingue diverse dall’italiano, opportunamente sottotitolate (se utile ai fini del
cortometraggio).
Gli autori possono scegliere liberamente le attrezzature tecnologiche da
utilizzare. Sono ammesse (anzi incoraggiate) le opere low budget. Le opere devono
essere girate in formato 16:9.
Non sono ammesse opere con contenuto razzista, diffamatorio o volgare.
§4 Modalità di invio e selezione
Prima di inviare l’opera, l’autore o responsabile del gruppo di autori deve
compilare la scheda di partecipazione disponibile online sul sito
www.cortoinauto.it.
L’opera dovrà essere registrata su supporto DVD-R o DVD+R in formato dati e
inviata in copia singola e in plico chiuso per posta (prioritaria o raccomandata)
unitamente alla scheda di partecipazione debitamente compilata e firmata alla
Sharing Innovation GmbH entro il 31 marzo 2012. Fa fede il timbro postale.
L’indirizzo postale a cui inviare l’opera verrà reso noto agli autori al termine
della compilazione della scheda di partecipazione sul sito www.cortoinauto.it.
Le spese di spedizione delle opere sono a carico degli autori.
Postoinauto.it si riserva il diritto di rifiutare opere inviate dopo tale data,
nonché opere inviate in formati non validi o prive di scheda di partecipazione
accuratamente compilata.
Postoinauto.it non si assume alcuna responsabilità nel caso di furto,
smarrimento, eccessivo ritardo o danneggiamento delle opere durante il trasporto.
Per la selezione del miglior film, postoinauto.it si affiderà a una commissione
di esperti scelti a sua insindacabile discrezione. La commissione terrà conto, in
particolare, dei seguenti elementi:
• aderenza al tema;
• capacità degli autori di tradurre situazioni di vita quotidiana (in
particolare il viaggio in auto) in storie comiche, simpatiche, interessanti,
coinvolgenti;
• originalità dell’opera in termini formali e narrativi;
• sperimentalità dell’opera.
Postoinauto.it selezionerà a sua esclusiva discrezione il miglior film ricevuto
entro il 20 maggio 2012. Il premio in denaro verrà evaso entro il 30 giugno 2012.
Postoinauto.it si riserva la facoltà di non assegnare il premio nel caso in cui
nessuna delle opere inviate risulti di qualità sufficientemente elevata.
Le opere inviate non verranno restituite e rimangono di proprietà della Sharing
Innovation GmbH.
§5 Diritti d’autore e questioni legali
Non sono ammesse opere che contengano colonne sonore o altro materiale audiovisivo di cui l’autore non sia titolare esclusivo dei diritti. Ciascun autore
si impegna quindi a utilizzare esclusivamente materiale di propria produzione oppure di pubblico dominio.
Con l’invio della propria opera al concorso, l’autore:
• dichiara di essere titolare esclusivo di tutti i diritti legati allo
sfruttamento dell’opera, commerciale e non;
• si obbliga di manlevare la Sharing Innovation GmbH da ogni richiesta di
risarcimento, pretesa o rivendicazione da parte di terzi in merito allo
sfruttamento dell’opera e ai relativi diritti;
cede alla Sharing Innovation GmbH senza limiti di tempo, di spazio e di mezzi di diffusione tutti i diritti relativi all’utilizzo, alla pubblicazione (a
titolo esemplificativo: a mezzo cinema, televisione, pubblicazione sul web, stampa), alla riproduzione, alla cessione, al noleggio, alla vendita e allo
sfruttamento anche economico dell’opera inviata. Le opere potranno essere utilizzate nella versione integrale, parziale o anche di sola idea.

Nel caso di sfruttamento commerciale dell’opera da parte della Sharing Innovation
GmbH, quest’ultima si impegna a versare all’autore una somma pari al 50% degli
introiti, al netto di eventuali costi necessari per pervenire allo sfruttamento (ad
esempio modifiche al video richieste dall’acquirente).
La proprietà intellettuale delle opere resta in ogni caso in capo ai relativi
autori.
Il rapporto giuridico tra l’autore e la Sharing Innovation GmbH è regolato
dall’ordinamento giuridico della Repubblica Federale Tedesca.