Home Concorsi Cortometraggi Altri concorsi di Cortometraggi Scade 2014-01-17 AMORE, GIOVANI, ESTATE

Scade 2014-01-17 AMORE, GIOVANI, ESTATE

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
CONCORSI Cortometraggi - ALTRI CONCORSI
  1. 1.La Unilever UK LTD (d’ora in poi “Unilever”), promuove un bando per realizzare tre cortometraggi sul tema “amore, giovani, estate”. Il premio consiste nel procedere alla realizzazione dei progetti risultati vincitori. La promozione e la realizzazione dei progetti verrà affidata da Unilever alla Jean Vigo Italia srl. (“JVI”), nota casa di produzione cinematografica internazionale, in collaborazione con il CORIS (Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza, Università di Roma), con cui ha stipulato una convenzione per la realizzazione e l’amministrazione di progetti multimediali. Il bando è diretto a stimolare la creatività giovanile. La sponsorizzazione del bando è del Cornetto Algida, marchio di proprietà Unilever, che presenterà i cortometraggi vincitori in tutte le forme e le sedi che riterrà opportune.
  1. 2.L’attività prevista nel presente bando non costituisce concorso a premio ai sensi dell’art. 6, comma 1, lett. a) del DPR n. 430 del 2001, in quanto indetto per la produzione di opere artistiche nel quale il conferimento del premio all'autore dell'opera prescelta ha carattere di corrispettivo di prestazione d'opera o rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d'incoraggiamento nell'interesse della collettività.
  1. 3.Ambito territoriale: Territorio nazionale Italiano
  1. 4.Periodo di Svolgimento: Dal 25 novembre 2013 al 26 aprile 2014. Iscrizioni da inviare entro il 17 gennaio 2014.
  1. 5.Destinatari del bando

5.1   Possono partecipare al bando gli studenti delle Università italiane pubbliche e private, delle Accademie di Belle arti, delle Scuole di cinema, sia regolarmente iscritti che diplomati e laureati (laurea breve o laurea specialistica) da non più di tre anni. Possono inoltre partecipare gli iscritti a un Master universitario italiano e coloro che abbiano conseguito un Master universitario italiano da non più di tre anni

  1. 6.Modalità di svolgimento

6.1.   I partecipanti al bando dovranno:

-          scaricare, dal 25 novembre 2013 la scheda di partecipazione(allegato A) reperibile on line sul sito www.cupidity.it, La scheda di partecipazione e parte integrante del presente bando.

-          compilare tutti i campi obbligatori presenti sulla scheda e dare il loro consenso all’utilizzo dei dati personali;

-          Allegare fotopia del documento d’Identità valido

-          Allegare Curriculum Vitae

-          spedire, entro e non oltre il 17 gennaio 2014, la scheda di cui sopra debitamente firmata, unitamente alla sceneggiatura del cortometraggio da realizzare;

-          allegare copia di un documento di identità;

-          inviare il tutto sia mediante posta elettronica all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , sia in forma cartacea (tramite raccomandata A/R) a: Jean Vigo Italia s.r.l., Via del Colosseo 2/A, 00184, Roma. Farà fede la data di invio della mail e del timbro postale.

6.2.   Saranno ritenute valide solo le schede riempite in tutti i campi obbligatori con i relativi consensi ai dati personali, corredate dalla sceneggiatura del cortometraggio da realizzare.  

6.3.   Ciascun progetto, per essere valutato idoneo, dovrà necessariamente avere le seguenti caratteristiche:

  • tema obbligatorio: una storia sul tema “amore, giovani, estate”;
  • premi: verranno premiati i tre migliori progetti (sceneggiatura), scelti a insindacabile giudizio di una Giuria formata dai redattori di Cinemonitor, il portale di cinema della Sapienza, Università di Roma, presieduta dal regista Roberto Faenza e dai rappresentanti di Unilever. Nella scelta del progetto sarà valutato anche il costo di realizzazione del cortometraggio;
  • produzione dei cortometraggi: la JVI, in collaborazione con Cinemonitor, sarà incaricata di produrre i tre cortometraggi derivati dai progetti prescelti, purchè siano realizzabili con un budget non eccedente diecimila euro ciascuno. Il budget dovrà includere tutte le spese di produzione e la fornitura dei mezzi tecnici, sino al completamento delle singole opere in ogni fase di produzione e post-produzione; il budget di produzione includerà anche i costi delle eventuali musiche;
  • liberatorie: tutti i partecipanti al bando, sia gli autori delle sceneggiature, sia i realizzatori dei cortometraggi, dovranno rilasciare le liberatorie richieste dalla produzione in osservanza alle normative vigenti;
  • partecipanti alla realizzazione: la realizzazione dei cortometraggi potrà essere affidata agli stessi proponenti i progetti prescelti, se dimostreranno di avere l’esperienza necessaria, oppure essere affiancati in tutto o in parte da personale scelto da Cinemonitor, oppure ancora essere affidata esclusivamente a personale scelto da Cinemonitor. Tale decisione avverrà per insindacabile giudizio della Giuria di cui sopra;
  • durata massima dei cortometraggi da realizzare: 5 minuti (per la durata si intende l’intervallo di tempo che intercorre dalla prima all’ultima immagine e/o suono, titoli di testa e di coda compresi);
  • durata minima: 3 minuti (per la durata si intende l’intervallo di tempo che intercorre dalla prima all’ultima immagine e/o suono, titoli di testa e di coda compresi);
  • essere privo di dialoghi;
  • nella sua forma finale il cortometraggio da realizzare dovrà essere in formato DVD.

 

6.4.   Si precisa che:

  • la sceneggiatura inviata dovrà descrivere l’impianto narrativo del cortometraggio da realizzare, tenendo presente che nel cortometraggio non dovranno assolutamente essere presenti dialoghi, ma soltanto le azioni dei personaggi protagonisti della storia. Saranno consentiti anche cortometraggi da realizzare in animazione, come pure video musicali, purché originali e non ancora pubblicati;
  • l’eventuale colonna sonora musicale dovrà essere originale e non ancora pubblicata;
  • l’autore o gli autori di ogni singola sceneggiatura e di ogni singolo cortometraggio partecipante al bando possono essere anche più di uno, purché abbiano i requisiti descritti alla voce “Destinatari del bando”. Fanno eccezione le eventuali colonne sonore, i cui autori potranno essere soggetti diversi dai destinatari del bando. Nel caso in cui i vincitori del bando si propongano anche come registi del cortometraggio da realizzare, oppure propongano un altro regista, purché anch’egli con i requisiti di cui sopra, sarà facoltà della Giuria decidere a suo insindacabile giudizio, valutandone la capacità. Sarà pure possibile una co-regia tra due partecipanti al bando, che in nessun caso però potrà essere affidata a più di due registi. In caso di una valutazione negativa delle capacità di effettuare la regia del cortometraggio, sarà facoltà insindacabile della Giuria scegliere un regista con comprovata esperienza e con gli stessi requisiti di cui sopra. In ogni caso l’autore o gli autori dei progetti che venissero realizzati saranno indicati nei titoli dell’opera realizzata secondo gli usi del settore cinematografico;
  • le opere dovranno essere originali e gli autori dovranno essere gli unici titolari di tutti i diritti di utilizzazione e sfruttamento economico sulle opere inviate;
  • le opere dovranno essere in linea con i principi etici e morali, non offensive della morale corrente, oscene o volgari;
  • tutti i diritti di utilizzazione e sfruttamento dei cortometraggi realizzati (ivi inclusi tutti i diritti sugli elaborati sottostanti) saranno acquisiti dalla JVI.

6.5.   Ogni partecipante al bando dovrà accettare incondizionatamente tutte le norme del presente regolamento e sarà ritenuto unico responsabile dell’oggetto di ciascuna opera presentata, escludendo ogni responsabilità nei confronti di terzi sia di Unilever, che della JVI, che del CORIS. In particolare, i vincitori del bando dovranno dichiarare di essere unici autori dell’opera prescelta, che essa è originale e che non lede diritti di terzi e che qualora ritragga oggetti o soggetti per i quali è necessario il consenso o l'autorizzazione, sia stata ottenuto/a precedentemente alla realizzazione del cortometraggio.

6.6.   Una volta rilasciate da parte di ciascun partecipante le suddette dichiarazioni, i cortometraggi da realizzare saranno soggetti a verifica da parte della Giuria, che si riserverà il diritto di rendere pubblico solo il o i cortometraggi che, a proprio insindacabile giudizio, non risultino essere:

  • offensivi della morale corrente, osceno o volgare;
  • in palese violazione del copyright;
  • manifestamente fuori tema (amore, giovani, estate), oppure di minutaggio inferiore o superiore a quello indicato, oppure ancora non privo di dialoghi.

6.7.   La stessa Giuria provvederà a visionare e a scartare le opere che non presenteranno le caratteristiche richieste, che risultassero incomplete, oppure non inerenti con il regolamento del presente bando o che, comunque, presentassero elementi contrari allo spirito della promozione.

 

6.8.   Chi parteciperà al bando accetterà che Unilever possa a suo insindacabile giudizio rimuovere qualunque contenuto inviato, in qualunque momento e senza preavviso.

 

6.9.   Nel caso in cui a insindacabile giudizio della Giuria nessuna opera venisse giudicata meritoria di essere prodotta, il bando verrà annullato ed eventualmente ripetuto, senza nulla doversi ai partecipanti.

 

6.10. Infine qualora risultassero partecipazioni legate a e-mail non più valide, dati anagrafici incompleti, registrazioni false o fasulle, queste non verranno prese in considerazione.

 

6.11. Nel caso invece in cui le opere prescelte vengano giudicate meritorie di essere premiate, entro il 17 febbraio 2014, la Giuria, a suo insindacabile giudizio e alla presenza di un Notaio scelto da Unilever, selezionerà i progetti prescelti, in regola con quanto previsto dal presente regolamento, dandone pubblicità sul Sito. Qualora il numero di opere inviate risulti ingente, sarà facoltà insindacabile della Giuria posticipare al 28 febbraio 2014 la selezione.

 

6.12. Sarà effettuata una graduatoria dei primi dieci progetti scelti dalla Giuria. I primi tre giudicati meritori di essere prodotti verranno premiati con la realizzazione di altrettanti cortometraggi. Nel caso in cui uno dei progetti vincitori non potesse essere realizzato a insindacabile giudizio della Giuria, subentrerà il classificato successivo. E così via.

 

6.13. Una volta selezionati i progetti meritevoli di essere prodotti, la JVI procederà, in collaborazione con Cinemonitor, alla fase della produzione dei cortometraggi da realizzare, con il fine di completare ogni sua fase entro e non oltre il 26 aprile 2014, termine ritenuto essenziale da Unilever.

 

  1. 7.Condizioni di partecipazione

7.1.   Partecipando al bando, i partecipanti accettano le seguenti condizioni:

- concedere alla JVI, in quanto produttore dei cortometraggi, in via esclusiva tutti i diritti di utilizzazione e sfruttamento dei progetti (sceneggiatura) e in generale dei cortometraggi realizzati, con qualsiasi mezzo e con qualsiasi canale di sfruttamento, con piena licenza per l’utilizzo dei cortometraggi ai fini di tutte le attività promozionali di Unilever;  

- autorizzare la Unilever a rendere pubblico sia il progetto (sceneggiatura) che il cortometraggio da realizzare e di abbinarlo al marchio “Cornetto”, di proprietà di Unilever, che presenterà le opere premiate;

- di autorizzare Unilever, in caso di premiazione, a rendere pubblico il proprio lavoro unitamente al proprio nome e cognome;

- di garantire, per quanto di loro competenza come autori, a JVI e Unilever il pacifico godimento dello sfruttamento delle opere prescelte, relativamente all’uso e /o alla loro visualizzazione in Italia e in tutto il mondo, e di rendere indenni JVI e Unilever da qualunque molestia, impedimento o danno che potesse derivare da terzi, in rapporto all’ utilizzo del suddetto materiale.  

 

7.2.   I vincitori del bando saranno contattati tramite posta elettronica all’indirizzo da questi indicato nella scheda di partecipazione. Dovranno pertanto inviare l’accordo di cessione dei diritti di utilizzazione e sfruttamento della sceneggiatura e gli altri eventuali accordi necessari per la produzione del cortometraggio, in particolare nel caso di effettiva partecipazione dei vincitori alla produzione degli stessi in qualità di registi e/o co-registi dei cortometraggi.

 

7.3.   Le opere risultati vincitrici saranno pubblicate sul Sito www.cupidity.it

 

  1. 8.Caratteristiche dei progetti

8.1.   Ciascuno progetto, per essere valutato idoneo, dovrà necessariamente avere le seguenti caratteristiche:

  • contenere una sceneggiatura in formato dattiloscritto, la quale dovrà pervenire nelle forme indicate al punto 6.1 entro e non oltre il 17 gennaio 2014
  • non saranno accettati progetti manoscritti;
  • la lunghezza delle sceneggiature dovrà essere corrispondente al cortometraggio da realizzare, la cui durata massima dovrà risultare di 5 minuti e quella minima di 3 minuti come indicato alle voci “Durata massima” e “Durata minima”
  • non contenere dialoghi;
  • avere una ambientazione estiva;
  • descrivere puntualmente l’azione e i personaggi;
  • esprimere esclusività e originalità

 

  1. 9.Condizioni ulteriori

Si precisa che:

  • i progetti dovranno essere presentati esclusivamente in lingua italiana;
  • dovranno essere in linea con i principi etici e morali, non offensivi della morale corrente, osceni o volgari;
  • dovranno essere originali e non coperti da diritti e gli autori dovranno essere gli unici titolari dei diritti di utilizzazione e sfruttamento dei progetti inviati.
  • i progetti dovranno essere inviati sia all’indirizzo email indicato e sia in forma cartacea all’indirizzo della JVI sopra indicato.

 

10. Varie

10.1. Tutti i diritti di utilizzazione e sfruttamento dei cortometraggi realizzati, nonché delle sceneggiature dei progetti prescelti, diventeranno di proprietà della JVI, in qualità di produttore, con piena facoltà di cessione a Unilever che potrà utilizzarli per ogni attività di promozione del “Cornetto” e/o di marchi e/o prodotti Unilever.

10.2. Unilever e JVI non si assumono la responsabilità per eventuali furti, danneggiamenti o smarrimenti delle opere vincitrici.

10.3. Privacy: Il trattamento dei dati personali avverrà nel pieno rispetto del D.Lgs. n. 196/03 e limitatamente ai fini connessi alla gestione del presente bando.

10.4. Inoltre, JVI garantisce che i dati potranno essere rettificati o cancellati ai sensi dell’art. n.7 del Decreto Legislativo citato, scrivendo a: Jean Vigo Italia s.r.l., Via del Colosseo 2/a, 00184, Roma.

10.5.         La partecipazione a questo bando comporta l’accettazione piena ed incondizionata, da parte dei partecipanti, di tutte le condizioni del presente Regolamento