Home Concorsi Cortometraggi Altri concorsi di Cortometraggi Scade 2014-04-30 Firenze Short FF

Scade 2014-04-30 Firenze Short FF

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
CONCORSI Cortometraggi - ALTRI CONCORSI

Il Firenze Short Film Festival è frutto di una sinergia tra Tuttafirenze, Arseniko ed Officine Creative, realtà appartenenti al territorio fiorentino che mirano, con obiettivi e strumenti diversi, alla costruzione di una rete per la promozione della cultura e della creatività.

Tuttafirenze è una comunità on-line, nata dall'idea che Firenze non sia semplicemente una città, ma una vera comunità di persone, di interessi, di idee, di luoghi.

L’obiettivo di Tuttafirenze, come testata giornalistica web, è raccontare questa collettività attraverso le voci e i post di chi la vive, di chi la ama e la odia, di chi la vorrebbe diversa e di chi la vorrebbe solo "più" o "meno"… Mettere la “comunità Firenze” al centro del progetto vuol dire anche andare oltre le parole e le idee da cartolina che caratterizzano questa città.

L' associazione culturale Arseniko è innanzitutto un gruppo eterogeneo e polivalente, nato come catalizzatore di passioni e competenze artistiche che spaziano dal cinema alla musica, alla danza ed al teatro. Arseniko è stata fondata nel 2011 a Firenze, dove con il supporto di partners e collaboratori produce o promuove progetti in ambito artistico e culturale, tra cui la realizzazione di cortometraggi, spettacoli teatrali e di danza, opere fotografiche ed eventi musicali.

L’associazione culturale Officine Creative si costituisce nell’anno 2004 e fino ad oggi si è adoperata organizzando e promuovendo eventi culturali e attività di promozione sociale. Officine Creative lavora in rete operando con molte realtà del territorio quali associazioni, circoli ricreativi e Comuni. Dal 2012, l’associazione si occupa di animare culturalmente la Limonaia di Villa Strozzi con l’organizzazione di spettacoli di danza, lirica, concerti, degustazioni, presentazioni di libri, mostre d'arte e attività sociali.

 

Obiettivi

Il Festival, alla sua prima edizione, si propone come punto d'incontro tra la città di Firenze e il cinema, con una speciale attenzione al mondo del cortometraggio, alle piccole produzioni e con il desiderio di favorire e stimolare la creatività in ogni sua forma. L'idea è quella di scoprire, assieme ad autori di ogni provenienza, le facce nascoste e inattese di Firenze e i differenti punti di vista sulla città, restituiti attraverso la lente di una macchina da presa.
Fra gli obiettivi principali del Festival spicca inoltre la valorizzazione di quei luoghi cittadini che si trovano in condizioni di particolare difficoltà o addirittura di degrado.

 

Concorso

Il Festival prevede un concorso articolato in due sezioni, intitolate rispettivamente Flo’Up e Be Kind Rewind, descritte di seguito.

FLO'UP

La sezione più "tradizionale" del Festival prevede la presentazione di cortometraggi variamente legati alla città di Firenze, che sarà la protagonista delle opere in concorso.

I corti potranno rappresentarla nel modo più congeniale all’autore e utilizzando qualunque tecnica espressiva. Qualsiasi punto di vista sulla città e qualunque suggestione saranno oggetto di interesse, purché il nesso con Firenze non risulti pretestuoso.

I corti potranno essere inviati da tutto il territorio nazionale, così come dall'estero.

Il materiale video ricevuto sarà sottoposto alla valutazione di una giuria, che individuerà i 10 partecipanti al concorso; i corti selezionati saranno quindi proiettati in occasione della serata conclusiva, durante la quale la giuria si esprimerà sull'attribuzione dei premi in palio, con il contributo del pubblico presente in sala.

 

BE KIND REWIND

 

Be Kind Rewind è un film di Michel Gondry, che racconta la storia di una piccola videoteca che rischia la chiusura ma che sopravviverà al progresso e alle speculazioni immobiliari grazie all’idea dei due commessi: girare nuovamente tutti i film, in modo amatoriale, facendosi aiutare dagli abitanti del quartiere. Una storia di amore per un luogo e per il cinema, ma anche un esempio di partecipazione e di comunità attiva. La sezione Be Kind Rewind, cercando di riprendere lo spirito del film di Gondry, invita tutti i partecipanti a trasformare un luogo di Firenze in un set cinematografico, riproponendo una battuta o una scena famosa di un film.

Non ci sono limiti tecnici, i video possono essere girati con videocamere o cellulari.

Sarà data preferenza a quei corti girati in luoghi di Firenze a rischio scomparsa come ad esempio cinema, librerie, ecc. che stanno attraversando situazioni difficili.

 

Anche in questo caso, i migliori video pervenuti saranno proiettati in occasione della serata finale del Festival.

 

La serata conclusiva del Festival, con la proiezione dei corti in concorso e l’assegnazione dei premi, avrà luogo a Firenze  il 6 giugno 2014, presso la Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana, 77 - Firenze). Orari e programma dettagliato dell’evento saranno pubblicati su www.firenzeshortfilm.it .

 

Utilizzo del materiale e diritti

Il materiale inviato e la relativa documentazione non saranno restituiti, ed entreranno a far parte dell’archivio dell’organizzazione, fermi restando i diritti di proprietà intellettuale degli autori.

L’associazione culturale Arseniko, nello specifico, sarà responsabile della conservazione del materiale suddetto nonché del trattamento dei dati personali degli autori. A richiesta degli altri due soggetti organizzatori i corti saranno comunque resi disponibili per eventuali proiezioni.

L'organizzazione si impegna a far uso del materiale video a fini esclusivamente non commerciali, innanzitutto nell'ambito di iniziative connesse allo svolgimento e alla promozione del Festival, o comunque legate ad esso.

In particolare, per la sezione Be Kind Rewind, che si svilupperà prevalentemente online, i corti inviati saranno pubblicati sul sito web di Tuttafirenze (v. regolamento, sezione Be Kind Rewind).

I cortometraggi potranno in generale essere pubblicati dai soggetti organizzatori sui rispettivi siti web, e messi a disposizione dei media per promuovere i video selezionati.

Allo scopo di garantire la maggior visibilità possibile alle opere in concorso, i corti potranno inoltre essere proiettati in occasione di ulteriori eventi organizzati da TuttaFirenze, Arseniko ed Officine Creative, all'interno di cineforum o comunque nel corso di attività a scopo culturale e didattico.

Immagini e schede di presentazione dei corti (sezione Flo’up) verranno pubblicate su www.firenzeshortfilm.it .

N.B.: E’ vincolante per la partecipazione, in entrambe le sezioni, aver compreso e accettato tutte le condizioni illustrate nel presente paragrafo.

 

Regolamento

Per iscrivere il vostro corto al Firenze Short Film Festival è necessario aver letto ed accettato il regolamento illustrato di seguito.

La partecipazione è, in entrambi i casi, gratuita.

 

Sezione FLO'UP

Requisiti

  1. 1.Firenze sarà la protagonista dei corti in concorso, che potranno rappresentarla nel modo più congeniale all’autore e utilizzando qualunque tecnica espressiva. Qualsiasi punto di vista sulla città e qualunque suggestione saranno oggetto di interesse, purché il nesso con Firenze non risulti pretestuoso.
  2. 2.I video devono essere stati realizzati non prima del gennaio 2013.
  3. 3.La durata di ciascun cortometraggio non dovrà superare i 10 minuti, inclusi i titoli di testa e di coda.
  4. 4.Non dovranno essere utilizzate musica o immagini tutelate da diritto d’autore.
  5. 5.Il materiale non in lingua italiana dovrà essere sottotitolato in italiano oppure in inglese.
  6. 6.I cortometraggi dovranno essere realizzati in digitale, 16:9, HQ, ed essere prodotti in uno dei formati più comuni (.avi, .mov, .flv, .vob, .wmv, … ).
  7. 7.Ciascun partecipante può inviare una sola opera.

Giuria

La Giuria avrà il compito di selezionare i corti partecipanti al concorso e dunque alla serata conclusiva, nonché di contribuire alla determinazione dei vincitori.

In base alle esigenze organizzative, nelle due fasi del concorso ci si potrà avvalere di due distinti gruppi di giurati. In ogni caso la giuria sarà composta di giornalisti e professionisti del settore.

  • Marco Luceri - Critico cinematografico Corriere della Sera Firenze
  • Giovanni Bogani - Critico cinematografico La Nazione Firenze
  • Carlo Ciappi - Attore
  • Roberto Galassini - Direttore della fotografia
  • Andrea Tani - Videomaker Zerotarget
  • Haider Rashid - Regista

 

 

 

Premi e modalità di assegnazione

Premi in palio:

 

1° - €500

2° - €300       

3° - €100

 

La Zerotarget offrirà inoltre un premio speciale, rivolto al team tecnico che più degli altri si sarà contraddistinto per l’idea, le riprese e la post-produzione del proprio cortometraggio. Il premio, consistente nella partecipazione attiva alle diverse fasi di realizzazione del primo videoclip Zerotarget in programma da Luglio 2014, presso le sedi di Zerotarget e Firstline Studio.

A discrezione della giuria e dell’organizzazione potranno essere attribuiti eventuali premi aggiuntivi o menzioni particolari.

I vincitori del Festival saranno individuati in base alla valutazione dei giurati e al voto del pubblico presente in sala durante la serata conclusiva; i due pareri peseranno rispettivamente nella misura dell’ 80% e del 20%.

Notifiche

L'eventuale selezione per la partecipazione al concorso, e quindi alla serata finale del Festival, sarà notificata entro il 15 maggio 2014, esclusivamente via e-mail.

E' essenziale pertanto indicare nel form di iscrizione uno o più indirizzi validi di posta elettronica.

Iscrizione

 

Deadline: 30 aprile 2014

 

I cortometraggi dovranno pervenire tassativamente entro le ore 24:00 della data sopra indicata, corredati della seguente documentazione:

 

  • copia scansionata del form d'iscrizione, compilato in ogni sua parte e firmato (in caso di minorenni, è necessaria la firma di un genitore o di chi esercita la patria potestà)
  • un’immagine relativa al cortometraggio inviato (jpeg, dim. 475x267 px, max. 100 kb)
  • una foto dell'autore/autrice (jpeg, dim. 100x124, max. 50kb)

 

L'invio del materiale video e della relativa documentazione andrà effettuato online, via Wetransfer (è sufficiente cliccare sul link e seguire le istruzioni; i file non devono superare i 2GB), all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

 

 

 

 

Sezione BE KIND REWIND

Requisiti

La sezione Be Kind Rewind si svilupperà prevalentemente online, sul sito web di TuttaFirenze. Aggiornamenti circa il programma, le scadenze, le modalità di partecipazione, i premi e in generale ogni altra indicazione utile saranno via via pubblicati all'indirizzo www.tuttafirenze.it; i partecipanti sono quindi invitati a consultare regolarmente il sito per tenersi informati.

Di seguito le principali indicazioni per partecipare al concorso:

  1. 1.I corti dovranno rappresentare la scena di un film e dovranno essere girati in un luogo di Firenze riconoscibile. Sarà data preferenza ai video girati in posti o luoghi “a rischio”: librerie, cinema, giardini, ecc. che attraversano situazioni difficili.
  2. 2.I corti devono essere realizzati appositamente per il concorso.
  3. 3.La durata di ciascun cortometraggio non dovrà superare il minuto, inclusi gli eventuali titoli di testa e di coda.
  4. 4.Il materiale non in lingua italiana dovrà essere sottotitolato in italiano o in inglese.
  5. 5. I cortometraggi, realizzati con qualunque dispositivo di ripresa in digitale, dovranno essere inviati in uno dei formati più comuni (.avi, .mov, .flv, .vob, .wmv, … ).
  6. 6.Non ci sono limiti al numero di opere inviabili.

 

Contatti

Per qualunque informazione aggiuntiva è possibile contattare l'organizzazione via e-mail all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , oppure su Skype (user: firenzeshortfilm).