Chi è il Filmaker? È colui che realizza un corto, un videoclip, un documentario, uno spot, ovvero chi realizza un prodotto audiovisivo curando in prima persona le fasi della realizzazione, dall’idea alla scrittura della sceneggiatura, alle riprese, al montaggio finale. Tutto ciò avvalendosi del contributo di pochi collaboratori, amici che come lui appassionati di cinema ed arti visive.
Autodidatta, a seguito della lettura di libri tecnici, forse anche appassionato di fotografia, ha cercato di sviluppare il linguaggio cinematografico guardando e studiando sia i nuovi che i vecchi film che hanno fatto la storia del cinema. Lavorando con la sua videocamera (di tipo consumer o prosumer), ha provato ogni inquadratura e movimenti di macchina, mentre ha sperimentato la ripresa di piccole pillole di sceneggiature da lui stesso ideate.
Quindi con questa base di elementi fondamentali e tecniche operative, realizza un cortometraggio, pensando ad una storia, alla sua sceneggiatura, alla scelta di attori improvvisati o con un minimo di esperienza, alla scelta dei costumi, all’illuminazione del set, alle riprese, alla colonna sonora, al montaggio. Il tutto aiutato da un paio di “pazzi” per il cinema come lui. Alcuni registi attuali (e molti grandi del passato) hanno iniziato così.