CINE TEATRO DELLA FORMA Roma Maratonina Primavera 2023 V2

Adattamento cinematografico (o meglio della traduzione) di Hitchcock ai racconti brevi.

Hitchcock ha lavorato soprattutto con soggetti non originali, dunque elaborati a partire da opere narrative, soprattutto racconti: la traduzione del romanzo in film è più intuitiva, si procede quasi sempre per sottrazione.

Gli Uccelli Alfrd HitchcockLa traduzione di un racconto breve in film è più complessa: hai poche pagine, una decina, una ventina, e da queste devi procedere per intuizioni, rielaborazioni, somme più che sottrazioni.
Non a caso la sua traduzione cinematografica del racconto Gli uccelli di Daphne du Maurier è assolutamente libera. Potremmo dire che è un film liberamente "ispirato a"; a differenza per esempio di Finestra sul cortile, che adatta in modo più lineare il racconto di Cornell Woolrich.
Insomma, intanto che lavoro su questo, ho pensato di proporre un bellissimo contest (anche questa è una consuetudine primaverile) di ispirazione hitchcockiana.

Sottolineo il concetto di ispirazione: non dovete produrre, necessariamente, un racconto di suspance!

Il contest parte da tre parole: uccelli, doppio, intrigo.
Dovete scegliere una sola tra queste parole e trasformarla nel fulcro, nel tema, della vostra storia.
Le indicazioni per partecipare al contest sono queste:
  • puoi sviluppare il tema collegato alla parola a tuo piacimento: puoi scrivere un racconto realista, thriller, horror, comico, investigativo, distopico, romantico, ecc; 
  • il racconto deve essere un racconto. Ovvero si intende come “racconto” un’opera breve di narrativa con un personaggio e una trama (gli scritti autobiografici o diaristi non rientrano in questa categoria. E per rispondere in partenza a una domanda che spesso mi fanno: certo, puoi prendere spunto dalla tua esperienza di vita – e da dove altro dovremmo pescare per scrivere? – ma il racconto deve essere inteso come tale, dunque si parte da noi ma si arriva alla fiction).
  • il racconto deve essere lungo massimo 8.000 battute, spazi inclusi,
  • il racconto deve essere inviato in formato .doc, .docx o .odt,
  • il racconto deve riportare al suo interno nome, cognome e indirizzo e-mail dell’autore,
  • il racconto deve essere spedito all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro la mezzanotte di lunedì 3 aprile,
  • l’e-mail deve avere come oggetto “Nome e cognome dell’autore – racconto contest”.
Tutti i racconti che non rispetteranno questi requisiti verranno automaticamente scartati. 
Tutti i racconti che rispetteranno le indicazioni regole verranno letti. Riceverete conferma della ricezione del racconto, ma purtroppo non mi sarà possibile dare a ognuno una risposta personale e dettagliata.
 
Verranno premiati i tre racconti ritenuti più validi e interessanti: 
  • il primo classificato riceverà due libri scelti con cura e criterio dalla mia libreria (spedito all’indirizzo del vincitore tramite piego libri) e alcuni gadget a tema scrittura;
  • il secondo classificato riceverà due libri scelti scelti con cura e criterio dalla mia libreria (spedito all’indirizzo del vincitore tramite piego libri);
  • il terzo classificato riceverà un libro scelto con cura e criterio dalla mia libreria (spedito all’indirizzo del vincitore tramite piego libri).
Inoltre, i tre racconti vincitori saranno discussi, commentati e soprattutto editati durante un incontro che si terrà, in diretta su Zoom, lunedì 10 aprile alle 19.00  (inviare il racconto significa accettare la possibilità che venga, appunto, pubblicamente letto, editato e commentato).
 
Email per info:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.