Facendo una ricerca tramite Google, leggiamo questa frase:  Soprattutto i social più famosi come Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Yuoutube costituiscono uno strumento efficiente e diretto per sottoporre alla propria audience i propri cortometraggi...  
NON SIAMO PER NIENTE D'ACCORDO! 
Se avete impiegato tempo per pensare ad una idea, scrivere una sceneggiatura, trovare amici/tecnici con cui girare il vostro cortometraggio e montarlo, spendendo oltre al tempo pure un pò di denaro, io al vostro posto non inserirei il mio cortometraggio nei social, nei social si postano filmatini fatti con il cellulare per divertimento, per compiacere qualcuno, per mostrare un evento  a cui si è partecipato od i luoghi della nostra gita, può andare bene per mostrare come si cucina la carbonara o come si costruisce o si monta una scrivania....

IL CORTOMETRAGGIO E' UNA COSA SERIA!...  LO VOLETE DISPERDERE TRA I MILIONI DI FILMATINI CHE STANNO IN QUEI SOCIAL? 
Anche io, all'inizio, ho inserito in YouTube un bel filmato della mia cagnetta Kira che faceva smorfie mentre brucava l'erba. Qualcuno lo avrà sicuramente visto e forse gli sarà anche piaciuto. Ma io, e sono passati ben 10 anni, dopo un paio di mesi non sono più riuscito a trovarlo e visualizzarlo... 

Quindi i filmatini che si fanno ogni giorno col cellulare (ne faccio anche io e la maggior parte alla mia cagnetta) NON SONO CORTOMETRAGGI

Per rispondere alla domanda iniziale, sapete che ci sono concorsi regionali, nazionali od internazionali a cui inviare il proprio lavoro? Lì puoi mettere alla prova il tuo, anzi il lavoro di tutta la troupe, e non è detto che non possa essere riconosciuto il tuo, il vostro lavoro.

C'è anche il nostro concorso che da molti anni oltre a dare i premi assegnati da una giuria di valore, effettua nel corso dell'anno proiezioni gratuite, arrivando a fare anche ben 12 pomeriggi di proiezioni... 

Quindi, se volete sapere cosa è e come si realizza un cortometraggio, questo è il sito giusto per leggere, studiare ed apprendere non tutto ma molto di quello che serve per realizzarne uno.
E buona lettura.