Titolo: "SILENZIO IN CASA"

Scena 1

INT. CUCINA - MATTINA

La camera inquadra una cucina pulita e ordinata. LUCIA, 35 anni, pulisce meticolosamente il piano di lavoro. La sua espressione è concentrata, quasi ossessiva.

Taglio su: MARCO, 40 anni, marito di Lucia, indossa un elegante abito da lavoro. Guarda l'orologio impazientemente, poi Lucia. Lei non lo nota.

Scena 2

INT. SOGGIORNO - MOMENTI DOPO

Lucia sistema cuscini sul divano. Marco entra, prende il portafoglio e le chiavi. Si fermano a un metro di distanza, uno di fronte all'altro. Scambio di sguardi brevi, nessun dialogo. Marco esce.

Scena 3

INT. UFFICIO DI MARCO - GIORNO

Marco è seduto alla sua scrivania, circondato da montagne di carta e due schermi del computer accesi. Si toglie gli occhiali, sfregandosi gli occhi.

Un'idea gli illumina il viso. Prende il telefono e compone un numero.

Taglio su: Marco parlando al telefono, annuendo con entusiasmo ma senza emettere suono. Appunta qualcosa su un blocco note, poi riattacca.

Scena 4

INT. CUCINA - SERA

Marco entra in casa, trova Lucia che pulisce ancora. Lei si ferma, lo guarda.

Marco estrae dalla tasca un biglietto aereo e lo posa sul tavolo, indicandolo con un gesto. Lucia lo guarda, confusa.

Scena 5

INT. CAMERA DA LETTO - NOTTE

Lucia è sdraiata sul letto, fissando il soffitto. Sul comodino accanto a lei, il biglietto aereo.

Taglio su: Marco in piedi nella stanza, guardando fuori dalla finestra. Si volta verso Lucia, poi al suolo, con espressione di tristezza e risolutezza.

Scena 6

EST. AEROPORTO - GIORNO SEGUENTE

Marco tira dietro di sé una valigia, guardando il tabellone delle partenze. Il suo volo è annunciato.

Scena 7

Taglio su: Lucia, sola in casa, si siede sul divano nel soggiorno. Inizia lentamente a togliere i cuscini dal divano, poi si ferma, guardandosi intorno alla casa vuota.

La camera si allontana, lasciando Lucia da sola nel silenzio della casa che ora sembra troppo grande e troppo pulita.

FINE


Questa sceneggiatura sfrutta la narrazione visiva per esplorare il distacco emotivo all'interno di un matrimonio. L'assenza di dialogo enfatizza la comunicazione non verbale e la distanza crescente tra i personaggi, mentre l'uso delle pulizie come metafora riflette la loro lotta interna e il tentativo di Marco di trovare una soluzione, seppur dolorosa.

Scritta il 30 marzo 2024