2024 albero su mare v1 1200

«Il cinema è una delle forme di comunicazione di massa e, a volte, d'arte più importanti del Novecento». Ad affermarlo è Pasquale Iaccio, docente di Storia del Cinema all'Università degli Studi di Salerno e alla Federico II di Napoli, il quale discuterà con Pasquale Sabbatino, coordinatore del Master in "Drammaturgia e Cinematografia. Critica, scritture per la scena e storia", sul tema del cinema come esperienza comune nel corso del seminario intitolato "Cos'è il cinema e come si legge un film". L'appuntamento è per oggi 8 giugno, alle ore 16.00, presso l'aula multimediale 342 del Dipartimento di Studi Umanistici dell'Ateneo Federiciano.

L'incontro, che rientra tra le iniziative promosse dal Master in "Drammaturgia e Cinematografia" per contribuire alla formazione di esperti nei settori della critica teatrale e cinematografica, metterà in evidenza la funzione del cinema come preziosa fonte di documentazione storica, antropologica e sociale. In particolare, il contributo del documentario, che tratta temi più legati all'attualità o alla cronaca, è determinante per la conoscenza di un'epoca e di un'area geografica. La necessità di considerare le immagini in movimento come una fonte di primaria importanza della storia contemporanea, non deve mettere in ombra il ruolo del cinema come "agente" di comunicazione, con la caratteristica di divulgare memorie e narrazioni di ogni tempo ad un ampio pubblico di spettatori.

Oltre ad essere una forma di intrattenimento delle masse, il cinema, nelle sue varie accezioni, è spesso anche una forma d'arte. Ogni film rientra nella storia del periodo e della società che lo ha prodotto, diventando patrimonio culturale e storico dell'immaginario collettivo. Ma quali sono le tecniche di scrittura di un racconto cinematografico? In che modo si riesce a narrare una storia sullo schermo? Il seminario sarà quindi un'occasione per riflettere sul ruolo dello sceneggiatore di oggi rispetto agli anni Sessanta e Settanta e sulle scelte stilistiche compiute da un regista per riuscire ad orientare lo spettatore alla visione di un film.

Per informazioni e contatti:                                              

Master in Drammaturgia e Cinematografia

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Link del sito: www.drammaturgiacinematografia.unina.it/

da unina.it