2024 albero su mare v1 1200

Creare e dirigere un progetto è un’impresa difficile ma che regala grandi soddisfazioni espressive. Il corso si basa sulla comprensione della struttura filmica, passando dall’ideazione della sceneggiatura alla realizzazione visiva delle scene.

La parte dedicata alla figura dell’Aiuto Regia, alla scrittura, allo sviluppo tecnico dei progetti e la direzione degli attori, sono i punti su cui è impostato il lavoro didattico.
La struttura del corso parte dallo studio delle unità filmiche fino al racconto per generi al secondo anno, per completare il triennio con i moduli specialistici e la realizzazione di produzioni via via più articolate e complesse. La teoria è supportata da una larga parte pratica di set che sfocia in esercitazioni didattiche a cadenza bimestrale, gestite sempre in gruppi di lavoro e co-direzione per garantire di poter approcciare a tutti i ruoli del reparto in base anche alle proprie attitudini. Il triennio prevede inoltre una formazione mirata alla formazione di professionisti in ambito culturale e organizzativo con moduli, tra gli altri, di semioticamusicologiasociologia, unitamente alla storia museale, ai media contemporanei e alla psicologia dell’arte.

Lo studio delle inquadrature, il look del progetto, la direzione degli attori ed il confezionamento del prodotto, sono i punti su cui è impostato il triennio. La struttura del corso parte dallo studio delle unità filmiche fino al racconto per generi al secondo anno, per completare il triennio con i moduli specialistici e di alta qualificazione.

Durante il triennio si affrontano gli aspetti produttivi, organizzativi, di budget e tecnici parallelamente allo studio della semiotica, della musicologia e della sociologia, viene approfondita la scrittura per i principali linguaggi cinematografici, con particolare attenzione al cortometraggio e ai prodotti low budget, unitamente alla storia museale, ai media contemporanei e alla psicologia dell’arte. La fusione degli aspetti autoriali di scrittura e tecnici di regia, con le competenze culturali e artistiche maturate nel triennio, rendono il corso molto più specifico e offrono una formazione completa che caratterizza i nostri studenti laureati.

SBOCCHI PROFESSIONALI

  • Regia
  • Aiuto regia
  • Videomaker
  • Segretario di edizione
  • Assistente casting director
  • Sceneggiatore televisivo e cinematografico
  • Script analyser & editor
  • Progettista culturale*
  • Critico d’arte*
  • Redattore*
  • Operatore museale*

FREQUENZA E DURATA

Il primo e il secondo anno prevedono frequenza obbligatoria giornaliera, indicativamente da ottobre a maggio, con possibilità di proroga delle attività di produzione didattica anche durante i mesi estivi, dove necessario. Le sessioni di esame in Ateneo seguono il calendario degli appelli annuale previsto da UniTe.

Il terzo anno prevede frequenza obbligatoria, almeno due volte a settimana, indicativamente da novembre ad aprile, escluse le sessioni di esame in Ateneo che seguono il calendario annuale degli appelli previsto da UniTe.

Le lezioni in Accademia si svolgono secondo calendario didattico che lo studente riceve dalla Segreteria. I laboratori e i set hanno turni e durate più lunghe a seconda del tipo di attività prevista e possono svolgersi anche nel fine settimana.

Gli esami universitari vengono sostenuti presso l’Università di Teramo e da questa certificati, gli esami del percorso Accademico vengono certificati da RFA.

Al termine del primo anno si può richiedere un certificato di frequenza, al termine del secondo anno un certificato di Diploma di corso, al termine del terzo anno il Diploma di Laurea Triennale (avendo correttamente svolto tutti gli esami previsti) oppure Diploma di Alta Specializzazione (per chi non ha svolto il percorso universitario).

N.B: i periodi indicati nel calendario didattico possono variare di anno in anno in base allo svolgimento dei programmi ed ai giorni festivi annuali.

POSTI DISPONIBILI 20

Per i prezzi e le info: https://www.romafilmacademy.it/