CINE TEATRO DELLA FORMA Roma Maratonina Primavera 2023 V2

CINE TEATRO DELLA FORMA Cortometraggi Maratona Roma 2023 GRATIS 16 1920

2024 albero su mare v1 1200

LA SERIE AMERICANA

Streghe
24
Smalville
CSI: Crim Scene Investigation
Dharma & Greg
Friends

LA SERIE ITALIANA

Sweet India
A casa di Anna
Un medico in famiglia
Omicidi
Noi

 LA SERIE AMERICANA

Il panorama delle serie americane è molto differente da quello italiano. Ci sono dei generi che riscuotono molto successo presso il pubblico, come IL POLIZIESCO. In modo più ampio si può parlare di genere GIALLO e dei suoi sotto filoni, sviluppatisi in modo molto moderno e contemporaneo. Tra gli altri generi un posto d'onore lo riveste la FANTASCIENZA. Storie di mondi paralleli, altre dimensioni, lotta del bene contro il male. Genere d'AVVENTURA, caratterizzato da intrepide esploratrici, bellissime e sexy, alla ricerca di nuovi tesori da scoprire. Il filone GHOST con storie di streghe, angeli, demoni. In America troviamo le serie che affrontano in modo brillante il genere COMEDY, spesso si tratta di COMMEDIA ROMANTICA. L'America ha sempre dato un posto primario alla realizzazione di Fiction per la Tv, specchio della società. Credo che la cosa migliore per comprendere le differenze tra la serie che viene girata in America e quella nostrana sia presentare qualche esempio. La scelta cade su quelle più recenti.

- Streghe

In Italia il primo episodio di "Streghe" è andato in onda il 22 dicembre 1999 su RaiDue conquistando il 14,98% di share, e da allora è stato programmato ogni mercoledì alle 21.00 e viene visto da una media di 4.000.000 di spettatori, con punte di 5.000.000 di appassionati telespettatori. "Streghe" è una delle serie TV americane di maggiore successo in Italia. Secondo un'indagine del marketing Rai, il pubblico italiano medio di "Streghe" è composto da madri cinquantenni con figlie adolescenti, e da uomini sopra i 35 anni e ultra cinquantenni; con residenza nel Nord Italia, studenti e laureati.PLOT: Streghe (Charmed nel titolo originale) racconta la storia di tre sorelle che un giorno, leggendo per caso un incantesimo scritto su un vecchio libro di magia, scoprono di essere streghe buone, unite dal compito di salvare gli innocenti in difficoltà. Per adempiere al proprio destino ricevono dei poteri magici: Prue può spostare gli oggetti, Piper ferma il tempo e Phoebe ha delle premonizioni. Le numerose e pericolose avventure che le vedono protagoniste rafforzano il loro legame affettivo e fanno del Potere del trio, in crescita giorno dopo giorno, una potente arma per la lotta contro le forze del male. Ma un destino triste e inaccettabile è pronto a colpire inspiegabilmente alle spalle e a stravolgere e mettere in crisi le loro più intime sicurezze.

Serie che racchiude in sé diversi sottogeneri: esoterismo, magia e soft horror. Racconta anche le vicende umane di tre donne che quotidianamente sono chiamate a lottare con le unghie e coi denti nel tentativo di ritagliarsi uno spazio in un mondo tendenzialmente malvagio, dove l'unico rifugio allo sconforto è la solidarietà e l'amore.

- 24

La serie televisiva americana "24" è prodotta dalla FOX. Andata in onda, per la prima volta in Italia, su Tele+ Bianco nel settembre 2002. E' una serie televisiva innovativa: tutto si svolge in un sol giorno. Ognuno dei 24 episodi copre un'ora ed è raccontato in tempo reale. In Italia "24 - prima serie" è stata appena trasmessa da Rete4 mentre la seconda serie da FOX canale satellitare di SKY.

La serie televisiva è stata creata da Joel Surnow e Robert Cochran. Uno dei produttori esecutivi dello show è Ron Howard, famoso regista di film quali "A Beautiful Mind" e "Apollo 13", ma anche uno dei protagonisti della serie televisiva "Happy Days", cult degli anni '80. "24" ha avuto, negli Stati Uniti, un successo strepitoso vincendo, tra le altre cose, il "Golden Satellite Award" come miglior serie televisiva drammatica. Kiefer Sutherland, il protagonista, è stato premiato invece con un altro "Golden Globe" come migliore attore drammatico.

- Smalville

L'Ufficio Stampa di Mediaset ci ha confermato che i nuovi episodi della terza serie di Smallville saranno trasmessi a partire da inizio ottobre prossimo. La data prescelta dovrebbe essere mercoledì 5 ottobre 2004 alle 21:00 su Italia 1. Non è esclusa la trasmissione delle repliche prima della suddetta data.PLOT: "Smallville" racconta la storia del giovane Clark Kent durante gli anni della sua adolescenza, qualche tempo prima di divenire il mitico "Superman". Smallville è la piccola cittadina dalla quale egli proviene, dove tutto è cominciato e dove strani eventi accadono da quando Clark è arrivato sulla Terra.La serie è basata sui fumetti della DC Comics.
Sviluppata per la televisione da ALFRED GOUGH & MILES MILLAR.

- CSI: Crim Scene Investigation

La serie, nominata per quattro Emmy awards, è stata lanciata a ottobre 2000 e ha riscosso immediatamente un enorme successo. È stata nominata “Migliore Serie dell'Anno” nel 2001 da TV Guide. CSI viene trasmessa, negli Stati Uniti, da CBS tutti i giovedì sera registrando una media di 20 milioni di spettatori ogni settimana. Viene trasmessa anche su canali televisivi europei, asiatici, australiani e sudamericani. Attualmente è lo show “numero uno” di CBS e il pubblico di ogni puntata è composto principalmente da categorie demografiche importanti, quali le fasce d'età 18-34, 18-49 e 25-54. PLOT: la vita lavorativa di un gruppo di abili investigatori di Las Vegas è al centro della serie. Sono loro che risolvono i casi più difficili, grazie allo studio meticoloso e all'analisi approfondita della prova indiziaria.

Lo spettacolo è molto realistico e ritrae perfettamente le tattiche scientifiche utilizzate per catturare i criminali coinvolgendo un pubblico numeroso di fan che amano la suspense, il mistero e la reality TV.

CSI: CRIME SCENE INVESTIGATION è prodotto da Alliance Atlantis Communications e CBS Productions, in associazione con Jerry Bruckheimer Films.

- Dharma & Greg

Si producono ancora le commedie molto in voga qualche decennio fa in cui nonostante le difficoltà alla fine l'amore trionfa su tutto? Per il piacere dei romantici, appassionati di questo tipo di commedia, Italia 1 trasmette tutti i sabati alle 13 circa “Dharma & Greg”, una pluripremiata serie americana.

I due protagonisti s'incrociano per la prima volta nella metropolitana di San Francisco da bambini, vorrebbero conoscersi meglio ma le loro famiglie li allontanano. Poi si rincontrano in metropolitana da adulti, ma anche questa volta si lasciano sfuggire l'occasione di conoscersi meglio. Dharma (Jenna Elfman), però, non sì da per vinta, ha capito guardandolo negli occhi che Greg (Thomas Gibson) è la sua anima gemella, mentre Greg viene rapito all'istante dall'energia vitale di Dharma. Anche il destino gioca la sua parte e corre in aiuto della ragazza che cerca di rintracciare Greg. Dharma apre il giornale e vede una foto di Greg accanto al procuratore generale dello stato. In pochi minuti è nel suo ufficio, e poco dopo inizia la loro relazione. Dharma e Greg non hanno niente in comune. Lui lavora al dipartimento di stato americano come assistente al procuratore generale e ha studiato ad Harvard, lei è uno spirito libero, lavora come insegnante di yoga e dog trainer e ha studiato a Berkley. Greg viene da una famiglia profondamente Wasp, dove la forma e le apparenze contano più di tutto, mentre i genitori di Dharma sono due hippy che credono nell'amore libero e non rispettano le convenzioni sociali. Ma quando Dharma e Greg s'incontrano è amore a prima vista. Al loro primo appuntamento si sposano in gran segreto a Reno (Nevada). Da quel momento inizia la loro vita assieme, Greg va ad abitare nella strampalata casa di Dharma, ricavata da un ex fabbrica, dove abitano due cani: Puzza e Puzzetta. Dharma e Greg sono due opposti che si attraggono, e che nonostante le previsioni negative dei loro parenti e i loro tentativi di ostacolare la loro unione, vanno d'amore e d'accordo. Subito dopo il loro matrimonio, Dharma e Greg non possono fare a meno di affrontare le loro rispettive famiglie. Abby (Mimi Kennedy) e Larry Finklestein (Alan Rachins), i genitori di Dharma, fanno di tutto per evitare che la loro figlia venga coinvolta nell'ambiente borghese frequentato dalla famiglia di Greg. Abby si veste ancora come faceva negli anni sessanta, non mangia carne, ne indossa prodotti derivati da animali. Larry si sente perseguitato dai poliziotti, e anche lui indossa ancora gli abiti che portava negli anni '60. Kitty ed Edward Montgomery, i genitori di Greg, cercano di convincere la coppia a fare una vita normale, chiedono tra l'altro a Dharma di non fare una delle sue stranezze come quella di ballare nuda sui tetti. Kitty, non ha mai lavorato nella sua vita e vive in una lussuosa dimora con suo marito Edward. Fa una vita da vera signora, tanto che ha una cameriera personale, Celia, che le versa il te nella tazza. Edward, è molto meno sofisticato di sua moglie, e quando Kitty è lontano da casa è persino capace di mandare in vacanza i domestici e girare nudo per casa. Dharma e Greg però possono contare sicuramente sull'appoggio dei loro migliori amici, Jane (Shae D'Lyn) e Peter (Joel Murray). Jane, è un personaggio molto bizzarro, vive nello stesso edificio di Dharma, ogni giorno si cambia colore di capelli e si veste e si atteggia in modo molto mascolino. Pete è un collega di Greg, con poca passione per la legge, e una buon'attitudine verso i lavori manuali.

- Friends

Uno dei telefilm di maggior successo negli Stati Uniti e in tutto il mondo, ora anche in Italia, dove la Rai sta finalmente mandando in onda gli episodi della quinta stagione, dopo avere già trasmesso quelli delle prime quattro. Il telefilm Friends è stato apprezzato dalla critica mondiale ma soprattutto dal pubblico giovanile, per l'ironia e per la discussione su un piano allegro dei problemi e delle preoccupazioni di un gruppo di amici che vivono a New York, quali il lavoro, i rapporti sentimentali, l'omosessualità. Infatti per un gruppo di persone che vivono in una grande città senza le loro famiglie l'amicizia è una cosa fondamentale, non a caso il telefilm si chiama Friends, cioè "amici". Trentenni.

Personaggi:
A fare da perno del gruppo troviamo Monica Geller (Courteney Cox), la sorella di Ross. All'inizo lavorava come cuoca al ristorante Iridium, all'incrocio tra Broadway e la 65°. E' l'affittuaria dell'appartamento in cui si svolge la maggior parte del telefilm. Il bello di Monica è il fatto che non si consideri come la madre ma si comporti esattamente nello stesso modo, fanatica della pulizia e dell'ordine domestico, non perde occasione per riprendere gli amici per aver lasciato un foglietto fuori posto o un paio di scarpe nel salotto. Secondogenita dei Geller, è stata sempre oggetto di minore attenzione da parte dei genitori, cosa che le ha sempre suscitato un'ostilità nei loro confronti. Monica è uscita con molti uomini, la maggior parte delle volte senza successo, molte volte perché i suoi fidanzati spesso non sono graditi ai suoi amici. Per alcuni è troppo vecchia e per altri è troppo giovane, come ad esempio per Richard Burke, che è molto più vecchio di lei. E' uscita anche con il miliardario Pete Becker, esperto programmatore di computer, che gli ha regalato un ristorante. Alla fine ha ottenuto il posto di capo chef presso un'altro ristorante. Nell'ultima puntata della quarta serie è finita a letto con Chandler.

Il fratello di Monica, Ross Geller (David Schwimmer) è un paleontologo e lavora presso un museo. Sua moglie ha voluto il divorzio per potersi risposare con un'altra donna, infatti Ross non si era accorto che era lesbica. Prima di separarsi era rimasta incinta e ha avuto un figlio da Ross, Ben, ma ha deciso di allevarlo con la sua nuova partner, Susan Bunch. La caratteristica principale di Ross è il modo di parlare chiaro e molto lento, scandendo tutte le parole. Aveva una scimmia di nome Marcel, che ha dovuto donare a un museo a San Diego. Ross è innamorato di Rachel fino dai tempi delle scuole, ma alla fine della prima stagione ha deciso di non pensare più a lei e ha portato a casa dalla Cina una nuova fidanzata, Julie. Quando ha realizzato che anche Rachel era interessata a lui ha deciso di mettersi con lei, pur con molte difficoltà. La gelosia di Ross nei confronti di Rachel ha causato la rottura della storia d'amore più interessante del telefilm, infatti Rachel lo lascia nel giorno del loro anniversario e Ross la tradisce subito con un'altra donna, Chloe. Poco dopo, alla fine della terza stagione, Ross e Rachel si rimettono insieme ma anche stavolta la cosa dura ben poco, infatti Rachel non riesce a dimenticare il tradimento di Ross. Nella quarta stagione Ross incontra Emily Waltham e dopo un lungo corteggiamento decide di sposarla. AL matrimonio però invece di pronunciare il nome di Emily pronuncia quello di Rachel..

Un altro protagonista è Chandler Bing (Matthew Perry), che all'inizio del telefilm lavorava come contabile in una grande azienda. A metà della prima stagione ha però ricevuto una promozione, che ha portato benefici e svantaggi, infatti ha ottenuto un grande ufficio e una segretaria personale ma i rapporti con i colleghi non sono più gli stessi di prima. Alcuni colleghi hanno pensato che fosse gay, come tutti gli amici. Chandler è quello più impacciato nei rapporti con le donne, infatti non riesce mai a iniziare delle storie serie ma nemmeno a finirle, come è dimostrato dalla figura di Janice, che continua a frequentare regolarmente nel corso di tutto il telefilm. Alla fine è andato a letto con Monica, e tutti i fans non vedono l'ora di sapere come andrà a finire. La madre di Chandler è una famosa scrittrice di romanzi rosa ma il figlio non è molto entusiasta del suo comportamento senza inibizioni. Chander vive con Joey nell'appartamento a fianco di quello di Monica e Rachel. Sappiamo solo che i suoi genitori sono divorziati e conosce Ross fin dai tempi della relazione di quest'ultimo con Carol.

Il coinquilino di Chandler è Joey Tribbiani (Matt LeBlanc). E' un aspirante attore che non ha ancora avuto grandi occasioni, l'unica è stata il ruolo di Drake Remoree in "Giorni della Nostra Vita", finito tragicamente per l'atteggiamento di Joey. Ha posato in una campagna contro le malattie veneree e ha recitato come sedere di Al Pacino. Recentemente ha vuto una parte in un film con Charles Heston. E' sicuramente il più esperto in fatto di donne, infatti non ha una ragazza fissa e continua a uscire con chi capita. Sappiamo che il padre di Joey tradiva la moglie con un'altra donna ma questo particolare non dava alcun fastidio alla donna. Sappiamo anche che ha molte sorelle, tutte uguali, tanto che una volta Chandler era andato a letto con una di loro ma non si ricordava chi era..

Rachel Karen Green (Jennifer Aniston) è l'esponente di una ricca famiglia che non ha mai dovuto lavorare ed è sempre stata mantenuta dai soldi del padre. Nell prima puntata irrompe al Central Perk dopo avere appena lasciato Barry, il suo futuro marito, all'altare. Avendo deciso di vivere la sua vita in modo indipendente si trasferisce da Monica e diventa la sua coinquilina. Rachel conosceva Monica dai tempi della scuola, essendo sempre stata la sua migliore amica. Non avendo mai lavorato, ha avuto un po' di difficoltà nel trovare un impiego, ma poi è diventata cameriera al Central Perk e nella terza stagione segretaria da Bloomingdale, un negozio di moda. La vita sentimentale di Rachel è molto intensa, ha avuto relazioni con molti uomini, la più intensa con Pablo, uno spagnolo (nella versione americana Pablo è Paolo, un italiano, ma noi per ovvie ragioni la abbiamo trasformato) che non sa una parola di inglese. Ha avuto poi anche una relazione con Joshua, un altro uomo che lavora da Bloomingdale. Una delle storie d'amore più seguita nei telefilm americani è quella con Ross, di cui ho già parlato nella descrizione di questo personaggio in precedenza. La madre e il padre di Rachel sono divorziati e non possono nemmeno guardarsi in faccia.

Ultimo elemento del gruppo è Phoebe Buffay (Lisa Kudrow), che lavora come massaggiatrice. E' sicuramente la più lunatica del gruppo ma anche la più sentimentale, essendo amante degli animali ma anche di tutti gli altri esseri viventi. Di solito non perde mai l'occasione per stare zitta e spesso mette in imbarazzo gli amici. La famiglia di Phoebe è stata sempre coperta di mistero, infatti all'inizio si pensava che la madre fosse morta suicida e il padre fosse una specie di "dottore degli alberi". Poi si scopre che la madre non è affatto morta e il padre era fuggito di casa quando era ancora piccola. La più spirituale del gruppo, Phoebe pensa che gli spiriti dei defunti e delle persone care siano attorno a lei. E' stata anche posseduta da uno spirito di una vecchia signora. Ora vive con sua nonna e ha una sorella gemella, Ursula, con cui non va d'accordo e un fratellastro, Frank, che ha sposata l'insegnante di economia domestica di molti anni più vecchia di lui.

LA SERIE ITALIANA

- Sweet India

Sit-com 15x20'
Regia: R. Donna
Produttore: Solaris
Produttore Rai: M. Paolini
Prossimamente in onda su Rai Due

“Sweet India” è la prima sit-com che la Rai dedica ad una cultura diversa da quella italiana. Protagonista della serie una famiglia indiana che vive in Italia. Sweet India racconta le bizzarre avventure di una famiglia mezza indiana e mezza italiana, alle prese con la vita di tutti i giorni e con un ristorante da mandare avanti. Gestire tre figli non è cosa facile, figuriamoci cosa può succedere se il padre è indiano e la mamma è italiana. Dall'incontro scontro di due culture diverse, di puntata in puntata i Ragalan si troveranno infatti ad affrontare i loro sogni, desideri e bisogni in un susseguirsi di esilaranti accadimenti. Colorata, divertente e di grande attualità, con grazia e partecipazione, Sweet India racconterà anche il percorso di integrazione di mondi e culture diverse, con lo scopo di mostrare come solo conoscendosi si possano superare ed apprezzare le differenze. La famiglia Ragalan è formata da un padre indiano (di madre inglese), da una madre italiana di religione in parte cattolica in parte induista, un nonno indiano che rappresenta la saggezza senza nazionalità e tre figli dai 14 ai 20 anni. Il titolo della sit-com Sweet India è il nome del ristorante indiano dove la storia è ambientata. E' un luogo allegro e coinvolgente, arredato in modo tipicamente indiano. Annessa al ristorante c'è la casa della famiglia. Personaggi:
George Ragalan (Francesco Foti), nato a Delhi, diplomato, impiegato di concetto all'Ambasciata Italiana a Delhi, ora gestisce e fa il cuoco al Sweet India.

Sposato con Claudia Bianchetti (Edy Angelillo), nata a Roma e trasferitasi in India dopo il liceo. Cresciuta senza particolari problemi, legata alla sua amica del cuore Gabriella, fu per non perderla che decise di seguirla in India, in un viaggio che Gabriella, alla fine degli anni '70, definiva “fondamentale”.

Amal Ragalan (Shel Shapiro), nato a Bangalore, diplomato, ex impiegato di concetto alla Indian Import Export; vecchio saggio. Amal è un vero spasso. Bizzarro ed eccentrico, è indiano nel midollo e nel look. Da vecchio saggio, si finge un po' sordo per non essere sempre coinvolto nelle varie beghe di famiglia. Ascolta cassette con assoli di sitar e gira per il ristorante ripetendo dei mantra.

Yamir Ragalan (Alessandro Parrello), nato a Delhi, 20 anni, diplomato; si occupa (malvolentieri) dei fornitori del Sweet India. Dell'India Yamir non ne parla quasi mai, anzi, sembra non esserci neanche nato. E' una questione per lui finita, dimenticata. Vuole una nuova vita: quella occidentale.

Radha Ragalan (Roberta Mattei), nata a Delhi, 18 anni, ultimo anno liceo linguistico. Radha è una ragazza gradevole e dalla simpatia travolgente. E' elettrizzata dall'idea di essere a Roma. Ad accentuare la sua gioia c'è anche la presenza di Marco, suo compagno di classe. All'insaputa della famiglia, Radha si è praticamente fidanzata con lui, innamorata dei suoi occhi chiari e della sua aria per bene. “Riuscirò a sposare un italiano?” è uno dei dilemmi che ha accompagnato l'arrivo di Radha in Italia.

In uno stabilimento della Solaris Cinematografica, nella zona Capannelle a Roma, sono in corso le riprese dell'effervescente sit-com Sweet India. La fiction, completamente girata in interni, è ambientata in ristorante indiano - lo “Sweet India”, appunto - gestito dalla frizzante e multietnica famiglia Ragalan, e nella casa della famiglia, annessa al ristorante.

- A casa di Anna

Miniserie 2x100'
Regia: E. Oldoini
Produttore: Rai Fiction
con V. Lisi, G. Desideri, A. Infanti
Produttore Rai: A. Giolitti
Prossimamente in onda su Rai Uno

Anna (Virna Lisi) è la bellissima nonna di una intelligente e simpatica adolescente, Alessia (Veronica Niccolai), nonché la madre di Giulia (Stefania Graziosi), Livia (Giada Desideri) e Marco (Marco Bonini). Mentre i rapporti con i figli, sia pure più che adulti, restano spesso conflittuali, la relazione tra nonna e nipote è a dir poco idilliaca, con una grande complicità. La vita di Anna corre su binari sicuri, forse un po' monotoni, ma tranquilli. L'arrivo della notizia che lo zio Quinto ha lasciato ad Anna in eredità un vecchio, e un tempo amatissimo, casale, sembra rimettere tutto in discussione. Anna e Alessia vanno insieme a vedere in che condizioni si trova la casa di campagna appena ereditata e si imbattono in un affascinante e scanzonato vivaista: Guido (Angelo Infanti), un tempo fidanzato di Anna. Guido non si è mai sposato, e tra l'ironico e il romantico fa capire ad Alessia che Anna gli ha preferito il più borghese marito e che lui non si è mai consolato. Se per Anna, sia pure all'inizio estremamente reticente, si apre la imprevedibile prospettiva di un nuovo amore, per Alessia sembra scoppiare il primo colpo di fulmine della sua vita. E ancora una volta nonna e nipote si trovano a provare sentimenti analoghi e segreti. I figli da parte loro non cessano di agitarsi: Giulia litiga col marito fino alla separazione, Marco si è cacciato in un brutto pasticcio finanziario e preme perché la madre venda il casale, Livia ha pensato bene di innamorarsi del più improbabile dei giovanotti. In un alternarsi di commedia e sentimenti, la storia giunge a una felice conclusione, piena di speranze e buonumore.

- Un medico in famiglia

Serie 13x100' (26 episodi perché in ogni puntata vanno in onda due episodi)
Regia: C. Norza, I. Leoni
Produttore: Publispei
con L. Banfi, L. Savino

Produttore Rai: C. Aloisi, A. Andaloro
Prossimamente su Rai uno

Nonno Libero e la famiglia Martini sono tornati sul set per i nuovi attesissimi episodi di "Un medico in famiglia", la fortunata serie di Rai Fiction prodotta dalla Publispei giunta alla sua quarta edizione. Le riprese, che sono iniziate l'8 Marzo e proseguiranno sino alla fine di settembre, si svolgono principalmente negli studi di Cinecittà a Roma, dove quest'anno è stato allestito anche un nuovo ambiente: la casa di Cettina e Torello, una villetta proprio affianco a quella dei Martini. Confermato il cast principale della scorsa edizione, con in testa Lino Banfi e Lunetta Savino, Pietro Sermonti (che per ora vive a Milano ma presto tornerà), Margot Sikabonyi e tutto il resto della famigliola. Ci sono invece alcuni cambiamenti tra i personaggi della ASL: esce infatti la dottoressa Carlotta (Martina Colombari) ed arrivano la psicologa Eloisa (Barbara Livi) ed un nuovo dottore interpretato da Nicola Farron. Molte saranno però le novità nella storia e tante nuove avventure nella vita di tutti.

La quarta serie di "Un medico in famiglia" è di 26 episodi, abbinati come sempre due alla volta in ogni puntata, che, sommati a quelli delle tre edizioni precedenti, portano a 130 il numero complessivo degli episodi. Ogni serie ha comportato un lavoro di preparazione di circa 8 mesi (tra ideazione delle storie, scrittura e pre-produzione) e circa 7 mesi di riprese. Ci sono innumerevoli "Medico fans club" sparsi su tutto il territorio nazionale, e il sito internet non ha mai smesso di avere tantissimi contatti anche nei lunghi periodi di pausa tra una serie e l'altra. La grande popolarità della serie è dovuta alla semplicità e alla quotidianità delle vicende narrate che suscitano nello spettatore un forte senso di partecipazione e di identificazione. Un mix riuscito d'allegria e di commozione reso possibile da una buona scrittura e da un cast di attori soprattutto credibili nei ruoli a loro affidati.

- Omicidi

Serie 6x100'
Regia: R. Milani
Produttore: Immagine e Cinema
con M. Ghini, L. Ranieri
Produttore Rai: Pellegrini - Pannicelli
Prossimamente su Rai uno

Sei puntate incentrate sull'attività di una Sezione Investigativa. Questa Sezione Omicidi gode di uno statuto speciale, con molta libertà di movimento e poca burocrazia. Al centro di ogni episodio c'è sempre un assassinio. E dunque c'è sempre un'indagine. Ma attorno all'indagine c'è la vita quotidiana di un ristretto gruppo di uomini e donne che affrontano le normalità della vita: figli, solitudini, impazienze, innamoramenti, allegrie. Uomini e donne come tanti altri, solo che questi hanno una pistola in tasca. La Sezione affronta i delitti con l'aiuto tradizionale delle impronte, delle rilevazioni di tracce, delle attività medico-legali, dell'anamnesi anatomopatologa, della ricerca del DNA. Ma punta soprattutto sull'approfondimento delle personalità, dei sentimenti, delle emozioni delle persone via via coinvolte. E in questo senso il filo “sentimentale” che corre tra Lazzaro (Massimo Ghini) e la giovane agente operativa Simona (Luisa Ranieri), percorre le sei parti intrecciando pubblico e privato, silenzi e parole, segreti e agnizioni, fino a un punto finale di messa in gioco complessiva della propria vita. "La Omicidi" è una serie noir che però usa una scrittura leggera e una messa in scena veloce. I veri protagonisti non sono infatti i criminali ma quelli della Sezione, coi loro dubbi, i loro affetti, le loro vittorie e le loro sconfitte. A legare insieme le sei storie di puntata c'è poi la ricerca di un uomo inafferrabile, infelice e disperato, che uccide per mettere in pari la bilancia della propria vita e perseguire un suo folle disegno.

- Noi

(Formato: 4 x 100)

Prende il via mercoledì 19 maggio 2004 la nuova serie TV di Canale 5 in quattro puntate: Noi, con Barbara d'Urso e Enzo Decaro per la regia di Peter Exacoustos.

In onda mercoledì 19 e dal 20 maggio ogni giovedì alle ore 21.00
Noi è una Produzione R.T.I.PLOT: Chiara (Barbara d'Urso) è una madre che non vuole cedere al dolore. Un muro di silenzio si è creato tra lei ed il marito Michele (Enzo Decaro) dopo il tragico incidente che le ha tolto un figlio ed un altro, Luca (Alessandro Sperduti), forse rimarrà cieco.

 

di Elisabetta Manfucci

LA BIBLIOGRAFIA IN RETE

1.      http://www.serietv.net E' il sito italiano di riferimento per chi ama la serie Televisiva italiana e americana

2.      http://xoomer.virgilio.it/telesimo/dharmaegreg.htm serie tv americana

3.      http://www.serialtv.it serie tv americana

4.      http://www.raifiction.rai.it/raifictionhome fiction italiana in onda sulla Rai

5.      http://digilander.libero.it/tveffe è il più completo sito italiano dedicato alle serie televisive americane trasmesse in Italia

6.      http://www.antoniogenna.net/streghe/ In questo Sito si trovano le trascrizioni di molti episodi e dialoghi della serie: Streghe

7.      http://www.parallel-universe.net/24/ sito dedicato alla serie americana "24"

8.      http://digilander.libero.it/tveffe/sm-st1.htm serie americana "Smalville"