A seguito della LEGGE 14 novembre 2016, n. 220 (Disciplina del cinema e dell'audiovisivo) con l'ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2023, il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali nell'Integrazione del testo consolidato DM 14/07/17 all'articolo 2 (Destinazione al pubblico per la visione nelle sale cinematografiche delle opere audiovisive) punto 3, decreta che:

"L’opera cinematografica si distingue, sulla base della durata, in film di lungometraggio, che ha una durata superiore a 52 minuti, e film di CORTOMETRAGGIO, con durata pari o inferiore a 52 minuti.”

Da cultori e divulgatori dei Cortometraggi ci chiediamo perchè proprio 52 minuti e non 55 o 60 o 50???

Durata Max Cortometraggio New

Informazioni tratte dai siti della Presidenza del Consiglio dei Ministri e
del Ministero della Cultura Direzione Generale Cinema e Audiovisivo.
 
(secondo quanto abbiamo cercato di capire nella bolgia delle leggi e decreti che non sono molto chiare ai normali cittadini italiani)

E' stata, in pratica, ribaltata la determinazione di considerare Cortometraggi tutte le opere filmiche, non pubblicitarie, di durata massima di 75 minuti, come previsto dalla legge in Gazzetta Ufficiale del 07-04-1994.

Noi, a suo tempo, siamo stati i prima a pubblicizzare la durata massima di 75 minuti, mentre tutti gli altri siti che davano durate completamente diverse si sono dovuti poi adeguare.
Ora siamo i primi a dare questa informazione, e tutti gli altri siti (inclusa wikipedia, basta fare una veloce ricerca su Google) dovranno aggiornare il nuovo dato vigente al 27/5/24 (secondo quanto abbiamo cercato di capire nella bolgia delle leggi e decreti che non sono molto chiare ai normali cittadini italiani).

Per quanto riguarda il Bando del 16° CONCORSO di CORTOMETRAGGI “ILCORTO.IT Festa Internazionale di ROMA 2024“, noi continueremo quest'anno a ricevere e considerare Cortometraggi tutte le opere filmiche di durata massima di 75 minuti; dal prossimo anno inseriremo il nuovo limite.